16/08/2020

Sport

Ciclismo, la Svizzera rinuncia a Mondiali. L’Uncem: “Langhe e Canavese sono perfette”

CONDIVIDI

Le Langhe, ma anche Canavese e Valli di Lanzo, sono perfetti per ospitare i Mondiali di ciclismo. La Svizzera ha infatti rinunciato a organizzare l’appuntamento dal 20 al 27 settembre, prima del Giro d’Italia. “Il Piemonte può essere territorio ideale dove assegnare le maglie iridate alle diverse categorie, anche secondo il piano-B dell’Uci, che prevede lo svolgimento soltanto di due gare in linea, donne e professionisti”, evidenzia Marco Bussone, presidente dell’Uncem.

Che il Canavese sia una terra dove la tradizione ciclistica ha radici lontane lo dimostra il fatto di aver ospitato di recente il Giro d’Italia e il Gran Piemonte. Per l’occasione la Città metropolitana aveva provveduto a risistemare la complessa rete viaria territoriale. Del resto il Canavese è terra di ciclismo. Alla luce delle recenti esperienze sportive, che si sono svolte con successo, il Canavese potrebbe benissimo ospitare i Mondiali di ciclismo.

“La Regione Piemonte sta investendo molto sulle due ruote – aggiunge Marco Bussone – sia sul cicloturismo, sia sulle competizioni, anche verso un Gran Départ del Tour de France. Il Giro da anni si decide sulle montagne del Piemonte, con una visibilità straordinaria per borghi e territori. Il Mondiale può essere organizzato in tutta sicurezza, come sa fare l’Italia con le corse in linea e con quelle a tappe. Il circuito della Langa usato per il Gran Piemonte sarebbe perfetto. Vale anche per il Canavese e le Valli di Lanzo. Il Piemonte ha tante soluzioni da offrire e un ritorno di immagine importantissimo come avvenuto con la nuovissima Milano-Sanremo che potrà essere replicata passando da Alta Langa e Val Tanaro. Un mondiale su strada farebbe bene al Piemonte. Sono certo che la Regione saprà costruire la proposta all’Uci, con Federazione e Coni”.

22/06/2021 

Cronaca

È morto al Cto il ciclista di 61 anni investito sulla statale 26 a Montalto Dora. Vani gli sforzi dei medici

Era stato investito da una Ford Fiesta mentre nella mattinata di ieri lunedì 21 giugno, stava […]

leggi tutto...

22/06/2021 

Economia

La variante all’ex SS 460 approda in Regione. Rosboch: “E’ la priorità del Distretto industriale”

“Chi ben comincia è a metà dell’opera” recita un vecchio adagio che si adatta alla perfezione […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Cronaca

Montalto Dora: ciclista investito da un’auto sulla statale 26. È in gravi condizioni al Cto di Torino

È stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cto di Torino il ciclista di 61 anni che […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: contagi al minimo storico. Oggi soltanto 20 nuovi casi. 1 decesso e 99 guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 17,00 di oggi, lunedì 21 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Cronaca

Piemonte e Canavese: per il rilancio della montagna la Regione stanzia oltre 10 milioni di euro

Il sostegno alla montagna, caccia e tartufi sono stati gli argomenti all’esame della Terza commissione (presidente […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Cronaca

Tragedia ferroviaria: treno travolge e investe un uomo sulla Rivarolo-Chieri. Vani i soccorsi

La giornata di ieri, domenica 20 giugno è stata funestata da un incidente ferroviario che è […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy