11/11/2021

Cronaca

Chivasso: l’addio della città a Dante Appino, donatore Avis e segretario del bocciodromo “La Tola”

CONDIVIDI

Chivasso è in lutto per la scomparsa di Dante Giovanni Appino, figura storica del volontariato cittadino. I funerali sono stati celebrati a Favria nella chiesa parrocchiale. Dopo la funzione religiosa il feretro è stato tumulato al cimitero di Chivasso. Nato nel 1934, per tanti Dante Appino, ex casellante dell’autostrada Torino-Milano, è stato donatore di sangue per l’Avis, per 20 anni volontario nella Croce Rossa e consigliere del Gruppo Alpini ed ex segretario del bocciodromo “la Tola”. Di seguito pubblichiamo un commosso ricordo di Giorgio Cortese, ex sindaco di Favria: “Nella vita incontriamo nel nostro quotidiano cammino delle persone speciale che non è detto che siano persone facente parte della tua Comunità. Dante Giovanni Appino nato a Chivasso il 6 agosto 1943 faceva parte di questa bellissima categoria.

Dante Giovanni ha lavorato prima di andare in quiescenza con la meritata pensione ha lavorato all’autostrada To-Mi, dove ha svolto la mansione di Capocasello prima a Settimo e gli ultimi anni a Rondissone. Una persona molto attiva nella Comunità Chivassese dove è stato nella Comunità chivassese, fondatore e presidente per moltissimi anni della Corale Città di Chivasso, consigliere del gruppo alpini di Chivasso, con i quali ha collaborato fattivamente nella ristrutturazione del tetto della chiesa di Santa Maria Assunta, Il duomo. Ex segretario e assiduo frequentatore de ‘La Tola’, nota bocciofila chivassese.

Poi di attività nel mondo del volontariato ne ha fatte tante a sarebbe un lungo elenco. Ricordo benissimo questo gentile e sereno signore presentatomi da suo figlio Fulvio Appino, donatore di sangue del gruppo di Favria, dove era venuto ad abitare dopo il matrimonio per una iniziativa di volontariato, uno delle numerosissime, come ho già detto prima. Di lui conservo nel mio animo il suo sereno sorriso, la sua gentilezza, il suo animo bonario e gentile, una brava persona una persona speciale che lascia all’età di 78 anni la moglie Rosalba, il figlio Fulvio con Barbara, gli adorati nipoti Martina e Matteo; i consuoceri Aldo e Mariangela, cognate, cognati, nipoti e parenti tutti”.

21/07/2024 

Cronaca

Rivarolo Canavese: incidente stradale in corso Indipendenza. Un’auto si ribalta. Due feriti in ospedale

Rivarolo Canavese: incidente stradale in corso Indipendenza. Un’auto si ribalta. Due feriti in ospedale Incidente stradale […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune La […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata Con l’arrivo dell’estate […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino L’Arpa […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Cronaca

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano”

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano” La paventata chiusura del […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Cronaca

Comunità territoriali destinate agli anziani. Il progetto dell’Agenzia per lo Sviluppo del Canavese

Comunità territoriali destinate agli anziani. Il progetto dell’Agenzia per lo Sviluppo del Canavese Per quanto concerne […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy