23/06/2024

Cronaca

Chivasso: in città arriva il circo con gli animali. Flash mob di protesta della Sinistra Ecologista

Chivasso

/
CONDIVIDI

Chivasso: in città arriva il circo con gli animali. Flash mob di protesta della Sinistra Ecologista

“Sì ai circhi ma senza animali” è stato il motto che ha animato il pacifico flash-mob organizzato da Sinistra Ecologista Chivasso nella mattinata di sabato 22 giugno, in piazzale Lucio Libertini. L’evento si è svolto in concomitanza con la presenza in città del Circo Paolo Orfei, noto per le sue grandi attrazioni esotiche ed acquatiche.

La delegazione ha espresso preoccupazione per l’uso di animali nei circhi, una pratica ancora diffusa in Italia, nonostante le restrizioni in altri paesi europei. “Spettacoli che giudichiamo diseducativi in quanto gli animali sono costretti a comportamenti che nulla hanno di naturale,” hanno dichiarato i rappresentanti di Sinistra Ecologista Chivasso, evidenziando la necessità di leggi più stringenti.

Il circo, che resterà in città fino al 24 giugno, vanta il titolo di più grande d’Italia, con artisti internazionali e una varietà di animali esotici, tra cui Napoleon, il coccodrillo più grande d’Italia, tigri bianche, leoni e persino un cucciolo di tigre rosa. Tuttavia, questa esibizione di fauna selvatica è stata al centro delle critiche per le implicazioni etiche e il benessere degli animali coinvolti.

In risposta, Sinistra Ecologista Chivasso ha annunciato l’intenzione di presentare una proposta di Ordine del Giorno, indirizzata ai vertici del Governo, per promuovere l’adozione delle indicazioni della Legge delega sullo spettacolo (n°106/2022). Questa legge prevede il superamento dell’utilizzo degli animali nei circhi e spettacoli viaggianti, un cambiamento atteso da tempo dalla comunità.
La fiducia è alta tra i membri del gruppo chivassese, che si affidano al crescente dissenso popolare verso gli spettacoli circensi con animali. “Siamo fiduciosi sull’esito di questa battaglia,” hanno concluso, “poiché sempre più cittadini dimostrano la loro contrarietà a questo genere di spettacoli: W il circo ma senza animali!”

La questione sollevata da Sinistra Ecologista Chivasso riflette un dibattito più ampio sulla presenza degli animali nei circhi, un tema che continua a dividere l’opinione pubblica e che richiede un’attenta considerazione delle implicazioni morali e legali. Con la proposta di Ordine del Giorno, il gruppo spera di influenzare una svolta legislativa che possa finalmente allineare l’Italia con gli standard europei per la tutela degli animali. (Immagine tratta dalla pagina Facebook dell’assessore Fabrizio Devernardi).

20/07/2024 

Cronaca

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune La […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata Con l’arrivo dell’estate […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino L’Arpa […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Cronaca

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano”

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano” La paventata chiusura del […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Economia

In Canavese cresce il numero delle imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione

In Canavese cresce il numero delle imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione Il 2024 si […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Eventi

Al via il “Groscavallo Mountain Festival”. Un appuntamento imperdibile con le eccellenze delle Valli

Al via il “Groscavallo Mountain Festival”. Un appuntamento imperdibile con le eccellenze delle Valli E’ tutto […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy