15/07/2021

Sport

C’è un po’ di Rivarolo nella vittoria degli Azzurri grazie ad Andrea Scanavino, preparatore atletico della Nazionale

CONDIVIDI

C’è anche un po’ di Canavese e di Rivarolo nella vittoria conquistata, nella serata della scorsa domenica dalla Nazionale Azzurra al temine della finale giocata contro l’Inghilterra al Wembley Stadiukm di Londra. Parte del merito va ascritto ad Andrea Scanavino che è preparatore atletico della Nazionale diretta dal commissario tecnico Roberto Mancini. Il rivarolese Andrea Scanavino, figlio di Corrado e Giuliana e fratello di Marcella, dipendente del Comune di Rivarolo e impiegata all’Ufficio Anagrafe. A evidenziare la notizia è stato, in un post, sulla pagina social del Comune, il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno.

Andrea Scanavino dopo la laurea conseguita presso l’Università di Torino, ha ottenuto a pieni voti il titolo di preparatore atletico professionista. Ha iniziato la carriera nello staff tecnico della Juventus, nel 2010 è diventato il preparatore atletico della Sampdoria, nel 2011 è approdato all’Inter, nel 2017 è stato chiamato dall’allenatore Roberto Mancini a gestire il settore tecnico dello Zenit di San Pietroburgo. Nel 2018 Mancini, nell’assumere l’incarico di Commissario tecnico della Nazionale italiana, l’ha voluto al proprio fianco come preparatore atletico della squadra nazionale.

“È stato il principale punto di riferimento nella preparazione atletica e nella gestione del campionato europeo della nostra nazionale fin dal raduno di maggio al Forte Village di Santa Margherita di Pula dove ha inserito nelle sedute sportive la musica di una personale playlist – sottolinea con il giusto orgoglio il sindaco Alberto Rostagno -. Siamo orgogliosi di Andrea, grazie alla sua presenza, i rivarolesi domenica sera hanno gioito doppiamente: per la vittoria della nazionale italiana e ancor di più nel vedere un rivarolese scendere in campo al Wembley di Londra nell’abbraccio corale con tutti i giocatori azzurri al termine della partita”.

26/01/2022 

Cronaca

Carceri: su 4mila detenuti oltre mille sono stati positivi al Covid. Il garante: “Sistema inadeguato”

“Su 3.700 posti e una presenza reale di oltre 4.000 persone, sono stati più di 1.000 […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte, contagi stabili: oggi sono oltre 14 mila. 12 i decessi e oltre 17mila i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, mercoledì 26 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Smog: torna il semaforo verde nei comuni di Chivasso, Ciriè, Poirino, Rivarolo e San Maurizio

Da domani, giovedì 27 gennaio fino a venerdì 28, giorno in cui Arpa verificherà il perdurare dei fenomeni di […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Il ciclista Bernal grave dopo un incidente: Claudio Leone: “Ti aspettiamo per la tappa del Giro”

È stabile ma ancora in gravi condizioni di salute il campione di ciclismo colombiano che nella […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Ivrea: nascondevano in casa oltre mezzo chilogrammo di droga. In manette un italiano e una colombiana

Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Ivrea nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria […]

leggi tutto...

26/01/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: fine settimana di maltempo al Centro-Sud. Da domenica, però, tornerà il bel tempo

Ecco le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Tutti i principali modelli mostrano una blanda saccatura […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy