19/10/2022

Cronaca

Canavese, soppressione dei passaggi a livello: sì della Coldiretti “ma senza penalizzare l’agricoltura”

Caluso

/
CONDIVIDI

I progetti di ristrutturazione delle ferrovie che attraversano il Canavese devono essere anche l’occasione di un segnale verso la sostenibilità ambientale e non limitarsi a un semplice efficientamento del servizio ferroviario. Un ammodernamento di queste linee storiche dovrebbe anche rappresentare una svolta rispetto alla vecchia pratica del consumo dissennato di suolo fertile e favorire un miglioramento ambientale nei territori attraversati.

La pensa così Coldiretti Torino che assiste alle procedure di esproprio collegate alla sostituzione dei passaggi a livello comune per comune, da Chivasso a Ivrea, passando per Volpiano fino a Pont e per tutte le altre località toccate dalle linee ferrate. “In tutti i progetti finalizzati alla chiusura dei passaggi a livello – osserva il presidente di Coldiretti Torino, Bruno Mecca Cici – è prevista la realizzazione di nuove strade sui campi fertili oppure è si chiudono i passaggi a livello lasciando gli agricoltori senza la possibilità di raggiungere rapidamente i propri campi, e costringendoli a lunghi percorsi alternativi con conseguente aumento di costi ed emissioni”.

“Ancora una volta non si è discusso con gli agricoltori per migliorare l’impatto del progetto. Coldiretti Torino non è contraria all’ammodernamento delle ferrovie locali ma chiede che nelle soppressioni dei passaggi a livello non sia penalizzata l’attività agricola. Coldiretti Torino chiede che nelle alternative agli attuali attraversamenti delle linee ferroviarie non sia consumato nuovo suolo fertile e che non sia preclusa agli agricoltori la possibilità di raggiungere le aree di produzione (i campi e le cascine) in modo agevole, come richiederebbe qualsiasi attività economica. Per questo siamo disponibili a partecipare a un tavolo un confronto per discutere nel dettaglio del miglioramento dei progetti”.

03/12/2022 

Cronaca

Chivasso: allo studio del Comune un piano anti-neve per scongiurare possibili emergenze

In vista della stagione invernale, al Comune di Chivasso si è tenuta una riunione di programmazione […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Economia

Rivarolo: il negozio “Adelina Intim Chic” chiude dopo 50 anni. Addio agli anni “ruggenti”

Lo scorso venerdì l’esercizio commerciale “Adelina Intim Chic” di Rivarolo ha definitivamente abbassato le serrande, ponendo […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Eventi

Settimo Vittone: scialli e scaldagambe con “La Gomitolosa” agli anziani della casa di riposo

Un pomeriggio all’insegna delle tradizioni, tanto care ai nostalgici e ai curiosi di riscoprire un passato […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

La variante Lombardore-Front si farà: a fine gennaio 2023 nuovo confronto con i sindaci canavesani

La variante Lombardore-Front si farà. I fondi per la realizzazione del primo Lotto ci sono, come […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Chivasso potenziata la connessione: anche Palazzo Einaudi collegato alla rete wifi pubblica

Nuova installazione di reti wi-fi pubbliche e gratuite nella Città di Chivasso. Tre nuovi hotspot nel […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo in funzione i “Bike Box” per agevolare la mobilità sostenibile

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo stanno per entrare in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy