18/02/2021

Cronaca

Parte il cantiere per eliminare la strettoia di Pont. Fava (Lega): “Grazie a uno sforzo collettivo”

CONDIVIDI

Il consigliere canavesano della Città Metropolitana Mauro Fava annuncia la partenza dei lavori del secondo lotto per l’eliminazione della strettoia di Pont all’imbocco della Sp47 della Val Soana. Quel tratto dell’ex strada statale 460 è tra i più critici e pericolosi a causa della sede stradale così ristretta da limitare la visione e creare notevoli disagi agli autobus e ai mezzi pesanti.

“Sono molto soddisfatto nell’annunciare l’apertura di questo cantiere, che rappresenta un importante passo in avanti nella realizzazione di questo progetto, che risolverà uno dei nodi più critici del collegamento verso la Val Soana – spiega Mauro Fava – Insieme alla rotonda di borgata Vittoria, l’eliminazione della strettoia di Pont e l’allargamento della Sp460, sempre nel territorio di Pont, rappresenta uno dei risultati di cui vado più fiero di questo mandato amministrativo in Città Metropolitana. Risultato ottenuto grazie al lavoro e all’impegno per il territorio, ma soprattutto grazie all’ottima collaborazione instaurata con la struttura operativa, in particolare con gli ingegneri Tizzani (responsabile del settore Viabilità) e Magnino (responsabile della progettazione), e ai due consiglieri delegati alla Viabilità che si sono succeduti negli anni, Iaria e Bianco. La sensibilità dimostrata verso le richieste delle Amministrazioni locali di cui sono stato portavoce ha permesso di realizzare opere che sembravano impossibili, a giudicare dai tanti ostacoli che si sono sempre frapposti nel corso del tempo. In realtà, in passato si sono fatte troppe parole, senza entrare mai nel merito delle questioni. E soprattutto, nonostante il Canavese sia stato più volte rappresentato in posti chiave della Provincia prima e della Città Metropolitana poi, è mancata sempre l’attenzione alle esigenze del nostro territorio”.

L’importo dei lavori, assegnati alla ditta Costruzioni Deiro, è di 290mila euro (di cui 15mila per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso). Con il secondo lotto verrà allargata la sede stradale con la costruzione di apposite opere di sostegno, dopo che con il primo lotto sono stati abbattuti quegli edifici che ostacolavano il transito dei veicoli e che erano già stati acquisiti dal Comune di Pont con il contributo dell’allora Provincia di Torino, proprio al fine di demolirli. In particolare, sarà edificato un muro (chiamato in gergo “berlinese”), realizzato con micropali affiancati e successivamente rivestito con una facciata in pietra locale, e verranno realizzate delle scogliere cementate di massi ciclopici. Si stima una durata del cantiere di almeno 6 mesi per il completamento dell’opera.

“Non è l’unico cantiere importante della Città Metropolitana sul nostro territorio – conclude Fava -. Nelle prossime settimane, infatti, verranno avviati i lavori per la realizzazione della nuova passerella pedonale sul ponte del pedaggio di Cuorgnè, un’opera del valore di circa 300mila euro. E comincerà anche la costruzione di una nuova rotonda sulla Sp460 a Sparone, vicino al distributore di benzina, mettendo così in sicurezza anche quel tratto viario vicino al centro cittadino”.

 

 

 

18/06/2021 

Eventi

Forno Canavese: da sabato 19 giugno al via la manifestazione “Teatro e Musica del Paluc”

Il Piemonte è in zona bianca e gli eventi sul territorio, seppure limitati dalle stringenti normative […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi nessun decesso. 58 i nuovi casi positivi. 36 i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, venerdì 18 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Scarmagno: sulla Gigafactory da 4mila posti di lavoro è “guerra” tra Torino e Canavese

L’opportunità della “green transition” a livello di industria automobilistica accende i riflettori sul Piemonte, che da […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Volpiano, boom di domande per i centri estivi. Allestita una seconda sede alla scuola “Ghirotti”

Per accogliere tutti i 116 bambini iscritti ai centri estivi di Volpiano, l’amministrazione comunale ha provveduto […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Ivrea: auto sfiora il marciapiede. 26enne rincorre l’automobilista e gli sfascia il parabrezza

Due le denunce per danneggiamento scattate nella sola giornata di martedì, ad opera degli agenti del […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Le discoteche sono sull’orlo del fallimento: La Lega: “Riapriamole per chi possiede il green pass”

Fermi da 15 mesi, i gestori di locali da ballo e discoteche chiedono di tornare a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy