16/06/2023

Sport

Canavese: la Bushido Kai Judo Academy stravince a Guastalla ed è prima nella classifica delle società

Canavese

/
CONDIVIDI

Canavese: la Bushido Kai Judo Academy stravince a Guastalla ed è prima nella classifica delle società

È stato un fine settimana intenso quello del 3 e 4 giugno a Guastalla (Reggio Emilia), che ha ospitato i Campionati Nazionali di Judo. È stata una maratona sportiva estenuante, ma ricca di grandi soddisfazioni per gli atleti Canavesani, Montatesi, Alessandrini, Cuneesi, Astigiami, Rhodensi e Torinesi della A.s.d. Bushido Kai – Centro Judo Canavese. Presenti con 47 atleti, tra cui 5 esordienti A (2011), 14 Esordienti B (2010 – 2009), 16 Cadetti (2008 – 2006), 6 Juniores (2005 – 2003) e infine 6 Seniores (2002 – 1988).  Sabato 3 giugno si è iniziato con i cadetti che hanno portato a casa portano 2 primi, 2 terzi e 3 quinti posti, forse per via dell’alzataccia e di un arbitraggio disattento, si poteva sicuramente fare di più, nonostante tutto la voglia di vincere è stata tanta e ha permesso al pubblico di assistere a degli splendidi incontri.

Si sono laureati Campioni Nazionali Pasquale Valentina nei 48 chilogrammi (JCI) e Ricagni Tudorica Leonardo nei 50 chilogrammi (AA) (già 2022) oltre ai bronzi di Tessarin Mara nei 52 chilogrammi (BKJ) e Egidi Viola nei 52 chilogrammi (JCI).
Buona anche la prestazione degli altri cadetti, in particolare di Andrea Nardi nei 66 chilogrammi (BKJ), che al suo esordio ai Campionati vince per Ippon il suo primo combattimento grazie ad un Ura Nage eseguito magnificamente, facendo esultare tutto il Palazzetto.

Dopo i cadetti è la volta degli Juniores che, come i cadetti, sono state vittime di un arbitraggio che ad avviso dei dirigenti della società è molto disattento. C’è sicuramente molto su cui lavorare – sottolineano i dirigenti -, ma in ogni caso si conseguono grandi risultati. Alcuni esempi su tutti: il primo posto di Miriam Vironda nei 52 chilogrammi (BKJ) atleta della Bushido da 12 anni e che finalmente vede premiato l’impegno e la fatica di tutti questi anni; 2 Terzi posti che stanno stretti, ma che in ogni caso premiano l’impegno, e pertanto sono ben apprezzati, di Emanuel Pezzuto nei 90 chilogrammi (JCI) e Yagoubi Yassmine nei 63 chilogrammi (KDKR). Si è fermato ai piedi del podio Vittone Davide nei 81 chilogrammi (BKJ), in una categoria che non è la sua, ma che in ogni caso gli ha permesso di disputare degli ottimi incontri, alla fine è prevalsa la superiorità fisica di sfidanti con quasi 10 chilogrammi oltre il suo peso.

La differenza ancora una volta l’hanno fatta i seniores, che con una serie di incontri uno più bello dell’altro mettono in fila tutti gli avversari. Sicuramente l’esperienza e la tecnica hanno fatto si che si laureassero Campioni Nazionali Ottavia Maria Musso nei 52 chilogrammi (PAJ), Lucrezia Carletti nei 48 chilogrammi (JR) e Mattia Faletto nei +100 chilogrammi (BKJ) che chiude alla grande la sua carriera Agonistica nei seniors con quattro Campionati Italiani vinti di cui tre di fila nel 2019, 2022, 2023, un grande risultato anche per Coata Matilda nei 52 Kg (JR) che conquista un grande secondo posto e per Lombardo Francesco 60 Kg (JCI) che conquista un ottimo terzo posto.

Domenica 4 giugno si sono esibiti gli esordienti A in categorie molto numerosi, il che lascia ben sperare su una ripresa agonistica, i nostri ragazzi si comportano davvero molto bene, l’arbitraggio ahimè rimane uguale alla giornata precedente, disattento e a volte affrettato, ma nonostante tutto riusciamo ottenere 2 Vice Campioni Nazionali Martina Truisi nei 52 chilogrammi (AA) e Francesco Giammario nei 55 chilogrammi (KDKC), oltre ad un ottimo terzo posto di Achille Bonito nei 45 chilogrammi (KDKC).

Allorchè sono terminate le esibizioni degli Esordienti A è la volta degli Esordienti B, che hanno fatto la loro parte, regalando grandi emozioni. Seppur si tratti di una categoria con nuove regole arbitrali, gli atleti hanno laureato Caterina Crepaldi Campionessa Nazionale nei 63 chilogrammi (AA) che è riuscita a migliorare la prestazione del 2022. Ottima prestazione anche per Diego Cordero nei 66 chilogrammi (BPJ) e Er-Raih Basma nei +70 Kg (BPJ) che conquistano il secondo posto. Meritati anche i terzi posti di Guzzetta Alessandro nei 38 kg (PAJ) e Lasala Nicolò nei 60 Kg (BPJ).

Grazie a questi grandi risultati, 8 primi posti, 5 secondi posti, 9 terzi posti e 10 quinti posti, la A.s.d. Bushido Kai – Centro Judo Canavese è riuscita a scalare la classifica delle Società e a raggiungere il Primo posto con 132 punti davanti al Judo Samurai Jesi – Chiaravalle 111 punti e il Judo Karate Club Castenaso Bologna 103 punti

“Un risultato a dir poco grandioso, Campioni Nazioni Uisp di Judo 2023 e 2022 – commenta la dirigenza della società sportiva-. Un fantastico risultato molto sudato ma altrettanto voluto, merito dei ragazzi che ci hanno messo l’anima per portare a casa il massimo, facendo un capolavoro! Il nostro è uno sport duro, che richiede parecchi sacrifici sia sul piano fisico che mentale, siamo tutti temprati a resistere al dolore, le botte, a lavorare in qualsiasi condizione, perfino a digiunare per mantenere il peso della propria categoria o ad affrontare cali peso di parecchi chilogrammi, pertanto, nessuno di noi si aspetta di vedere qualcuno di noi piangere dalla felicità, eppure è successo. I ragazzi ci hanno regalato un grande risultato, hanno dimostrato di essere dei grandi judoka, facendoci commuovere”.

Tutto questo è dovuto anche al “Jita Kyoei”, una collaborazione nata con altre società, amici, che hanno creduto nel nostro progetto, Kodokan Rho, Kodokan Cuneo, Judo Club Inoue, Polisportiva Astigiana, Judo Robilant, Atletico Alexandria e Body Planet.

“Il vero valore di una persona è determinato dal contributo che offre alla comunità nel corso della sua esistenza. E dal momento che tale contributo permette di perfezionare sé stessi in vista di quella finalità, lo scopo del Judo è il perfezionamento che consente di contribuire al bene della società”.

24/07/2024 

Cronaca

Incidente stradale a Castelnuovo Nigra: ciclista travolto da un’auto finisce al Cto di Torino

Incidente stradale a Castelnuovo Nigra: ciclista travolto da un’auto finisce al Cto di Torino Un ciclista […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Eventi

Cambio della guardia alla presidenza del Rotary Cuorgnè e Canavese: Terrando subentra a Pezzetto

Cambio della guardia alla presidenza del Rotary Cuorgnè e Canavese: Terrando subentra a Pezzetto In una […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: il caldo allenta la morsa. Temperature in leggero calo nel fine settimana

Queste le previsioni del tempo per domani, giovedì 25 luglio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: NAZIONALE AL NORD […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Cronaca

Rivarolo-Bosconero: tremendo schianto sulla ex 460. Motociclista trasportata al Cto di Torino

Rivarolo-Bosconero: tremendo schianto sulla ex 460. Motociclista trasportata al Cto di Torino Un grave incidente stradale […]

leggi tutto...

23/07/2024 

Cronaca

Pont Canavese: è allarme vipere. Il Comune raccomanda prudenza nei pressi dei corsi d’acqua

Pont Canavese: è allarme vipere. Il Comune raccomanda prudenza nei pressi dei corsi d’acqua L’Amministrazione di […]

leggi tutto...

23/07/2024 

Cronaca

Emergenza a Chivasso: perdita d’acqua di fronte all’asilo in via Nino Costa. Trasferiti i bambini

Emergenza a Chivasso: perdita d’acqua di fronte all’asilo in via Nino Costa. Trasferiti i bambini La […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy