Volpiano: la Spea va a gonfie vele ed elargisce una doppia tredicesima a tutti i 540 dipendenti

21/12/2017

CONDIVIDI

Spiega il fondatore Luciano Bonaria e il figlio Lorenzo: "Se la società opera bene e prospera, siamo felici di condividere i proventi della nostra attività con quanti lavorano con noi"

La Spea va a gonfie vele e premia i suoi dipendenti. Gli impiegati dell’azienda volpianese troveranno una bella sorpresa sotto l’albero: alle 16,0 di ogg8i, giovedì 21 dicembre, è stato comunicato che a tutti i 540 lavoratori, indipendentemente da ruolo e mansione, verrà elargita una doppia tredicesima.

È questo il regalo che la proprietà ha deciso di fare, per condividere con tutti i collaboratori gli utili di un anno da record. Il cospicuo premio segue infatti gli ottimi risultati finanziari ed economici realizzati dall’azienda, leader nel settore – molto specialistico – dei macchinari industriali per il collaudo dell’elettronica.

Il 2017 si sta chiudendo con un incremento del 16% sulle vendite rispetto al 2016, oltre 60 assunzioni nell’anno, più di 1.200 sistemi venduti nei cinque continenti.
E il merito di questi numeri va anche e soprattutto ai lavoratori, come sottolineano il fondatore Luciano Bonaria e il figlio Lorenzo: «Se la società opera bene e prospera, siamo felici di condividere i proventi della nostra attività con quanti lavorano con noi, con una competenza e un entusiasmo che fanno la base della nostra eccellenza».

L’azienda, promettono Luciano e Lorenzo Bonaria, è pronta a iniziare il 2018 con l’intenzione di crescere ancora.

Un esempio di eccellenza tutta canavesana e di lungimiranza imprenditoriale che tiene conto del fatto che il vero patrimonio di un’azienda sono i dipendenti. E la famiglia Bonaria lo sa più che bene.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/01/2018

Dal 15 gennaio il trolley dei passeggeri Ryanair deve essere imbarcato. Scoppia la protesta

I trolley da lunedì 15 gennaio non saranno più considerati bagaglio a mano e dovranno essere […]

leggi tutto...

15/01/2018

McDonald’s apre un ristorante a Chivasso e assume 40 giovani. Già aperte le selezioni on line

McDonald’s sbarca anche a Chivasso con l’apertura di un nuovo ristorante a Chivasso: in questo particolare […]

leggi tutto...

15/01/2018

Il Ponte Preti non è a rischio crollo. La Città Metropolitana: “Va sicuramente controllato”

Nei giorni scorsi, la II Commissione Consiliare Lavori pubblici della Città metropolitana di Torino ha esaminato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy