Volpiano: erano divenuti l’incubo di farmacisti e tabaccai. In manette due giovani rapinatori

Volpiano

/

26/06/2018

CONDIVIDI

I due malviventi sono stati condotti nel carcere di Ivrea. I carabinieri continuano ad indagare per identificare eventuali complici

Si erano specializzati nelle rapine ai danni di esercizi commerciali, in prevalenza farmacie o tabaccherie: tre sono quelle accertate e compiute a Bosconero, San Benigno e a Settimo Torinese. Ma quando erano quasi certi di farla franca i carabinieri li hanno arrestati. In manette sono finiti Mattia Orso di 26 anni e Fabio Demarco di 24, ambedue residenti a Volpiano. I carabinieri della Compagnia di Chivasso al comando del capitano Luca Giacolla, hanno indagato per due mesi per risalire all’identità della coppia di rapinatori che agiva poco prima dell’orario di chiusura degli esercizi commerciali presi di mira. I due giovani rapinatori sono stati trasferiti nel carcere di Ivrea.

L’arresto è scattato lo scorso venerdì 22 giugno per la rapina compiuta a Settimo Torinese mentre per quelle riguardanti la farmacia di Bosconero e la tabaccheria di San Benigno sono stati denunciati a piede libero. A mettere investigatori e inquirenti sulle tracce della coppia di malviventi sarebbe stato il fatto che in tutti gli episodi i due avrebbero commesso una serie di errori dovuti all’inesperienza: l’uso di una pistola giocattolo e, in un caso, avevano perso nella fretta dettata dalla fuga, parte del bottino.

Il lungo, articolato e paziente lavoro dei carabinieri, ha consentito di metter fuori gioco la coppia che era diventata l’incubo dei negozianti del basso canavese. I carabinieri continuano ad indagare per appurare se i due giovani agivano con la complicità di altre persone.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/02/2020

Coronavirus, il presidente di Confindustria Piemonte: “Lo scenario richiede l’unità di tutti”

L’impatto del coronavirus sulla salute collettiva è sotto gli occhi di tutti: quello sull’economia rischia di […]

leggi tutto...

24/02/2020

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato travolto

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato coinvolto in un […]

leggi tutto...

24/02/2020

Ivrea/Chivasso: l’Arcivescovo Nosiglia sospende le funzioni religiose nelle Diocesi

Funzioni religiose sospese in tutte le Diocesi di Torino e di Susa. Anche la Curia si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy