Volpiano: commemorati i quattro carabinieri deceduti sull’elicottero precipitato 17 anni fa

Volpiano

/

14/12/2015

CONDIVIDI

Presenti alla cerimonia il generale Tullio De Sette, autorità civili e militari. Ai piedi del monumento è stata deposta una corona di alloro

L’elicottero Agusta 109 dei carabinieri precipitò a Volpiano, 17 anni fa, per una tragica fatalità. Nell’incidente persero la vita quattro militari. Sul luogo in cui l’elicottero si è schiantato al suolo è stato eretto un cippo a ricordo delle quattro vittime: il generale Franco Romano, comandante dei carabinieri del Piemonte, il maggiore Paolo Cattalini, primo pilota, il maresciallo capo Gennaro Amiranda, secondo pilota e il maresciallo Giovanni Monda, specialista di bordo.

Questa mattina all’annuale commemorazione della tragedia, ha partecipato anche il generale Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma oltre al comandante interregionale Vincenzo Coppola. Alla cerimonia hanno preso parte anche il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne, il generale Gino Micale comandante della regione carabinieri del Piemonte, il comandante provinciale colonnello Arturo Guarino, il capitano Pierluigi Bogliacino, comandante della Compagnia dei carabinieri di Chivasso, i famigliari delle vittime e numerose autorità civili. A impartire la benedizione, dopo la posa di una corona di alloro ai piedi del monumento eretto lungo la statale che collega Chivasso a Caselle, a poche decine di metri dal Nucleo elicotteristi e cinofili dei Volpiano, è stato il cappellano dei carabinieri don Ugo Amparole.

Da Volpiano la cerimonia si è spostata a Torino per lo scoprimento della targa che ricorda il bicentenario della fondazione dell’Arma dei carabinieri, apposta sulla facciata della storica caserma Chiaffredo Bergia.

Dov'è successo?

Leggi anche

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...

Ingria

/

21/09/2017

Ingria: dopo il rifiuto di Torino sarà il piccolo comune a ospitare la goliardica e contestata “Gara dei rutti”

Quel che Torino ha sdegnosamente rifiutato, il piccolo Comune canavesano di Ingria ha accettato: domenica 24 […]

leggi tutto...

Caselle

/

21/09/2017

Caselle: gli aerei decollano e le tegole volano. Stanziati 70mila euro per ancorare i “coppi” ai tetti delle case

Quando gli aerei decollano o atterrano, volano anche le tegole: a Caselle è ormai la norma, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy