Vische: è in prognosi riservata al Cto di Torino il pensionato di 80 anni investito da un Pick Up

Vische

/

08/08/2018

CONDIVIDI

L'anziano si stava recando in un piccolo appezzamento di terreno di sua proprietà, quando è stato travolto dall'automezzo

E’ stato trasportato con l’eliambulanza al Cto di Torino il pensionato che è stato investito nella mattinata di ieri, martedì 7 agosto da un Pick Up mentre si trovava in sella alla propria bicicletta: Bartolomeo Villa Vercella, 80 anni, residente in paese è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione. Al volante del mezzo che ha falciato l’anziano ciclista si trovava un uomo residente a Vische: l’automobilista si è immediatamente fermato e ha prestato i primi soccorsi all’investito.

L’incidente stradale ha avuto luogo poco dopo le nove del mattino lungo la strada provinciale di Vische.

Il pensionato si stava recando, come fa quasi tutte le mattine un appezzamento di terreno di sua proprietà. Nell’urto l’anziano ha riportato un trauma cranico e uno toracico. Sul posto sono intervenuti il personale sanitario del 118 che ha disposto il trasferimento del ferito in elisoccorso al Cto e gli agenti della polizia municipale.

La bicicletta del pensionato e il Pick Up sono stati posti sotto sequestro fio a quando gli agenti della polizia locale non avranno determinato, sulla base dei rilievi effettuati, l’esatta dinamica del grave incidente.

Si cercano testimoni che hanno assistito al sinistro.

Dov'è successo?

Leggi anche

Valperga

/

14/10/2018

I ladri prendono d’assalto l’ufficio postale di Valperga, ma il sistema d’allarme li mette in fuga

Tentativo di furto fallito all’ufficio postale di Valperga: è accaduto nella serata di ieri sabato 13 […]

leggi tutto...

Ciriè

/

14/10/2018

Ciriè: martedì 16 ottobre l’ultimo addio della città all’ex magistrato Antonio Smeriglio

Saranno celebrati martedì 16 ottobre nel Duomo di Ciriè i funerali del sostituto procuratore della Repubblica […]

leggi tutto...

Locana

/

14/10/2018

Canavese e Piemonte: “Pochi i medici di base nei comuni montani” e l’Uncem lancia l’allarme

I medici di base nelle vallate piemontesi e in quelle canavesane scarseggiano e questo crea non […]

leggi tutto...