Vische Canavese: un furioso incendio distrugge la Gruner. Le fiamme devastano l’azienda

Vische

/

10/12/2016

CONDIVIDI

Sul luogo dell'incendio sono intervenute dieci squadre dei pompieri, i tecnici dell'Arpa e i carabinieri. Si teme l'inquinamento ambientale

Ben dieci squadre dei vigili del fuoco intervenute da tutto il Canavese hanno lavorato per alcune prima di domare il rogo che ha distrutto, questa mattina, sabato 10 dicembre lo stabilimento della Gruner Srl , un’azienda specializzata nella produzione di componentistica in gomma che sorge alla periferia di Vische Canavese in via don Frola.

L’incendio, di vaste proporzioni, è divampato questa mattina intorno alla sei. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno notato le dense volute di fumo che si innalzavano verso il cielo e hanno immediatamente avvisato il 115. La sala operativa dei vigili del fuoco ha fatto convergere sul luogo dell’incendio dieci squadre provenienti da Rivarolo Canavese, Ivrea, Castellamonte, Volpiano e San Maurizio.

Il rogo, che ha interessato anche altri capannoni, è stato dapprima circoscritto e poi domato dopo oltre sei ore di impegnativo lavoro da parte dei pompieri. Dello stabilimento è rimasto ben poco: strutture annerite dalle fiamme e qualche muro portante. Inutilizzabili le presse che si trovavano all’interno dell’azienda di proprietà di un noto imprenditore e consigliere comunale del paese. La Gruner occupa trenta dipendenti e il caso ha voluto che nessuno di loto fosse presente all’interno dello stabilimento per via del ponte dell’Immacolata.

Sul luogo dell’incendio sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chivasso che dovranno fare luce sulle cause che hanno originato il devastante incendio e i tecnici dell’Arpa regionale c dovranno verificare se i fumi prodotti dalla combustione della gomma abbiano provocato o meno inquinamento ambientale.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/09/2017

Delitto Rosboch: Gabriele Defilippi condannato a 30 anni di carcere. 19 anni di reclusione per Roberto Obert

Gabriele Defilippi, 22 anni, accusato (e reo confesso) di aver ucciso l’ex insegnante di sostegno di […]

leggi tutto...

Busano

/

22/09/2017

Busano, don Ciotti visita gli stabilimenti dell’Omp Group: “Il lavoro è dignità, ma è anche libertà”

E’ stata una visita improntata sul tema delle legalità: è quella che il sacerdote don Luigi […]

leggi tutto...

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy