Villanova Canavese: blitz dei carabinieri nel campo nomadi. Sequestrate sei case abusive

Villanova Canavese

/

21/04/2017

CONDIVIDI

I prefabbricati non sono idonei ad ospitare nuclei famigliari e saranno, probabilmente, abbattuti

Sei fabbricati sequestrati nei quali risiedevano oltre 25 persone: è il bilancio di un blitz compiuto dai carabinieri della Compagnia di Venaria nello storico campo di Villanova Canavese che ospita una numerosa comunità di nomadi di etnia Sinti. I carabinieri hanno posto sotto sequestro tutto il campo in applicazione a un’ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Ivrea Marianna Tiseo. L’operazione è stata effettuata dai militari nella mattinata di venerdì 21 aprile. Stando alle indagini ordinate dalla procura eporediese e coordinate dal pubblico ministero Chiara Molinari, titolare delle indagini, i prefabbricati sequestrati non sarebbero abitabili e quindi non idonei a ospitare persone.

Nel corso del bltz i carabinieri hanno rilevato anomalie in altre strutture costruite negli ultimi anni e per questo sono state denunciate all’autorità giudiziaria sei donne che risultano essere proprietarie delle case in questione. E’ probabile che l’autorità giudiziaria ordini l’abbattimento dei prefabbricati e che il campo nomadi cambi collocazione. Sia la parrocchia che l’amministrazione comunale hanno messo a disposizione due appezzamenti di terreno destinati ad accogliere il nuovo campo nomadi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy