Villanova Canavese: blitz dei carabinieri nel campo nomadi. Sequestrate sei case abusive

Villanova Canavese

/

21/04/2017

CONDIVIDI

I prefabbricati non sono idonei ad ospitare nuclei famigliari e saranno, probabilmente, abbattuti

Sei fabbricati sequestrati nei quali risiedevano oltre 25 persone: è il bilancio di un blitz compiuto dai carabinieri della Compagnia di Venaria nello storico campo di Villanova Canavese che ospita una numerosa comunità di nomadi di etnia Sinti. I carabinieri hanno posto sotto sequestro tutto il campo in applicazione a un’ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Ivrea Marianna Tiseo. L’operazione è stata effettuata dai militari nella mattinata di venerdì 21 aprile. Stando alle indagini ordinate dalla procura eporediese e coordinate dal pubblico ministero Chiara Molinari, titolare delle indagini, i prefabbricati sequestrati non sarebbero abitabili e quindi non idonei a ospitare persone.

Nel corso del bltz i carabinieri hanno rilevato anomalie in altre strutture costruite negli ultimi anni e per questo sono state denunciate all’autorità giudiziaria sei donne che risultano essere proprietarie delle case in questione. E’ probabile che l’autorità giudiziaria ordini l’abbattimento dei prefabbricati e che il campo nomadi cambi collocazione. Sia la parrocchia che l’amministrazione comunale hanno messo a disposizione due appezzamenti di terreno destinati ad accogliere il nuovo campo nomadi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy