Vidracco: lavori per rendere sicura la parete di roccia. Chiusa per tre giorni la provinciale 61

02/03/2018

CONDIVIDI

L'attività estrattiva che si compie nella zona prevede l'esecuzione di alcuni lavori per garantire la pubblica incolumità

I lavori per la messa in sicurezza e la sistemazione morfologica della parete rocciosa che sovrasta la strada provinciale numero 61 di Issiglio comporterano disagi alla circolazione per la chiusura dalle ore 8,00 di mercoledì 7 alle 17,00 di venerdì 9 marzo. In questo periodo saranno effettuati alcuni disgaggi necessari per completare l’opera nel tratto di strada compreso tra il chilometro 2+300 e il chilomtero 2+800 nel territorio del comune di Vidracco in Valchiusella.

I lavori in corso sono stati precedentemente concordati tra la Città Metropolitana (l’ente che ha sostituito la provincia di Torino) il comune di Vidracco e la società Nuova Cives, titolare di una concessione mineraria. L’azienda effettua nel fianco della montagna l’estrazione di magnesite e olivina. La Città Metropolitana procederà alla rettifica di una curva che si trova in quel tratto di strada provinciale.

Per mettere in sicurezza la parete rocciosa a causa dell’attività estrattiva la Nuova Cives ha programmato una serie di interventi di interventi che hanno l’obiettivo di rendere sicura la circolazione in quel tratto di strada.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/11/2019

San Giusto: attività sociali per i prossimi 6 anni nella villa del boss del narcotraffico Nicola Assisi

La villa di San Giusto Canavese sequestrata al boss del narcotraffico Nicola Assisi avrà un futuro […]

leggi tutto...

15/11/2019

Venaria: giovane mamma tenta di avvelenare il figlioletto di 15 mesi e poi cerca di togliersi la vita

Tragedia sfiorata a Venaria: una donna ha cercato di avvelenare il figlioletto di appena 15 mesi […]

leggi tutto...

15/11/2019

Vallo: esce di strada con l’auto e si ribalta. Ferita una ragazza, soccorsa dal 118 e dai pompieri

Ha perso, per cause ancora in via di accertamento, il controllo della Fiat Panda che stava […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy