Venaria: tenta di avvelenare il figlio con un mix letale nel biberon. Arrestata donna di 42 anni

19/11/2019

CONDIVIDI

La madre ha ingerito una massiccia dose di psicofarmaci con i quali cura la depressione. Adesso è accusata dalla procura di tentato omicidio

È finita in manette la mamma di 42 anni che ha tentato di uccidere il figlio di soli 14 mesi facendogli ingerire con il biberon, una miscela di latte, psicofarmaci e candeggina per poi tentare il suicidio. L’episodio risale a venerdì 15 novembre a Venaria. Il pubblico ministero della procura di Ivrea Alessandro Gallo ha disposto la custodia cautelare in carcere della donna che da due anni sta combattendo una brutta depressione. A salvare i famigliari è stato il marito al suo rientro a casa. Poco dopo la donna era stata ricoverato nel repartino dell’ospedale Maria Vittoria, sorvegliata a vista dagli agenti della polizia.

Le condizioni di salute del bambino stanno lentamente migliorando anche se nel reparto dell’ospedale infantile “Regina Margherita” i medici continuano a monitorarlo per assicurarsi che il mix ingerito non abbia compromesso la funzionalità degli organi interni. La madre invece è stata condotta nel carcere di Ivrea con l’accusa di tentato omicidio.

La donna aveva tentato di togliersi la vita dopo aver cercato di avvelenare il proprio figlio ingerendo una massiccia dose degli psicofarmaci che dovevano curarla.

Le sorti del piccolo hanno commosso l’intera città e sui social in tanti hanno postato messaggi di auguri e di solidarietà.

Leggi anche

08/12/2019

Rivarolo: lo Studio Medico Canavesano investe sulla tecnologia e la diagnostica di grande qualità

Spazi rinnovati all’insegna della razionalità e rafforzamento della missione iniziale: quello di essere uno dei punti […]

leggi tutto...

08/12/2019

Plastic e Sugar Tax: Confindustria Piemonte chiede al Governo un’inversione di rotta

A seguito dell’intervento del Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci in occasione dell’Audizione sulla manovra presso […]

leggi tutto...

08/12/2019

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy