Venaria: provocanti immagini di donne nude nello spogliatoio dei vigili. E scoppia lo scandalo

Venaria

/

20/04/2016

CONDIVIDI

La vicenda è approdata in consiglio comunale. L'amministrazione ha avviato un'indagine interna

La bufera si è abbattuta con la rapidità di un temporale estivo sul comando della polizia municipale di Venaria. Il motivo? Immagini hot di donne nude e, probabilmente di un calendario hot, utilizzate per oscurare i vetri dello spogliatoio usato dagli agenti della polizia municipale in servizio. La polemica è esplosa virulenta e sta tenendo banco in tutta la città e, cosa non da poco, anche in consiglio comunale. Sono stati alcuni cittadini a segnalare l’utilizzo di quelle foto hard che poco sono confacenti al luogo destinato al servizio pubblico.

Di giorno tanto quanto, ma è di notte, con il favore dell’illuminazione elettrica quegli scatti che quelle immagini scattate chissà da chi, fanno bella di mostra di sé. Lo scandalo fa discutere; nei bar, nelle piazze, nelle case. Il comandante del Corpo di Polizia municipale ne ha immediatamente ordinato la rimozione e avanza l’ipotesi che si tratti di una svista e qualcuno non esclude l’ipotesi che, invece, si sia trattato di una forma silente di protesta. Sta di fatto che, per fare luce sull’episodio, è stata avviata dall’amministrazione comunale un’indagine interna. Ulteriori sviluppi potrebbero già essere dietro l’angolo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy