Venaria: perdono la partita per 14 a 0 e per vendicarsi aggrediscono gli avversari. 5 denunciati per lesioni

Venaria

/

22/10/2017

CONDIVIDI

I giocatori della squadra sconfitta hanno aggredito gli avversari mandandone tre in pronto soccorso

Sono stati tutti denunciati i cinque di giocatori di una squadra di calcetto, protagonisti di una rissa scoppiata al termine di una partita finita per 14 a 0: è accaduto nella serata di sabato 21 ottobre a Venaria Reale. Per sedare la rissa, nel corso della quale tre giocatori sono rimasti feriti, sono dovuti intervenire i carabinieri. L’iperbolico risultato ha fatto infuriare gli sconfitti che, dopo il fischio di fine partita dell’arbitro, si sono recati nello spogliatoio del campo da calcio del Centro Sportivo Sport Club di Venaria in via Di Vittorio, dove hanno aggredito gli avversari.

Protagonisti del deplorevole episodio sono ragazzi di circa vent’anni. I carabinieri hanno denunciato cinque giovani, residenti a Torino in via Verolengo. Tre di essi hanno anche precedenti penali. Tutti i denunciati (l’intera squadra sconfitta in pratica) sono stati accusati di lesioni personali (reato del quale dovranno rispondere di fronte al giudice) in concorso dato che tre degli aggrediti hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari che emesso prognosi tra gli otto e dieci giorni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/10/2018

Morti Olivetti: tutti assolti perchè il fatto non sussiste. La Corte d’Appello: non ci sono prove per condannare

Non ci sono prove sufficienti per provare la responsabilità dei vertici Olivetti dei dirigenti dell’azienda in […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

18/10/2018

“Canavesana” più sicura: Regione e Rfi firmano il protocollo sicurezza. Lavori in tempi rapidi

Verrà firmato a breve il protocollo tra Regione Piemonte e Rfi che consentirà di dare il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy