Valprato Soana: gli uomini del soccorso alpino salvano la vita ad un giovane escursionista

Valprato Soana

/

29/12/2015

CONDIVIDI

Il buio lo ha colto mentre stava cercando di ritrovare il sentiero di ritorno, Ep' stato ritrovato grazie al segnbale gps del telefono cellulare

Era partito da una cittadina dell’hinterland milanese con l’intento di effettuare una rilassante gita nel Vallone di Campiglia in Val Soana. Fino ad un certo punto tutto è andato secondo il programma prestabilito poi qualcosa è andato sorto e l’escursionista ha smarrito l’orientamento. Il buio lo ha colto all’improvviso mentre stava cercando il sentiero per ridiscendere a valle. Superato il primo momento di smarrimento, quando si è reso conto di non essere in grado di trovare da solo la strada del ritorno ha chiamato con il telefono cellulare il 112. I carabinieri hanno immediatamente contattato la centrale del Soccorso Alpino e i volontari della XII delegazione canavesana hanno iniziato le ricerche.

Un compito difficile perché il giovane, che ovviamente non conosceva la zona, non ha saputo fornire ai soccorritori indicazioni precisa sulla località nella quale si trovava. La tanto vituperata tecnologia ha consentito, questa volta, di salvare una vita: attraverso un sms inviato dall’escursionista disperso si è riusciti, tramite il segnale gps, a risalire all’esatta posizione in cui si trovava il giovane lombardo. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri a Valprato Soana.

Tramite il telefono cellulare i soccorritori hanno consigliato all’escursionista di non abbandonare la posizione e, in poche ore, gli uomini del soccorso alpino ha ritrovato il giovane, spaventato ma in buone condizioni di salute e lo hanno riaccompagnato a valle. I tecnici del soccorso alpino raccomandano vivamente,  in questo periodo dell’anno, di non avventurarsi in escursioni nel pomeriggio viste le giornate ancora molto brevi e comunque di dotarsi sempre di luci frontali per ogni evenienza.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

22/11/2017

Rivarolo Canavese, la Città Metropolitana ribadisce il no alla sezione di liceo linquistico all’Aldo Moro

Nuovo diniego della Città Metropolitana all’istituzione di una sezione del liceo linquistico a Rivarolo Canavese: per […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/11/2017

Ivrea, studentessa accoltella e ferisce alla gamba una rivale in amore alla fermata del bus

Ha atteso la rivale in amore alla fermata del pullmann e poi l’ha accoltellata. E’ successo […]

leggi tutto...

Chivasso

/

22/11/2017

I carabinieri stroncano il narcotraffico tra Spagna e Italia. In manette anche due canavesani

La cocaina e l’hashish giungevano in notevoli quantità dal Marocco, passava dalla Spagna e veniva spacciata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy