Valperga, ha tamponato un’utilitaria ed è fuggita. Passeggero cardiopatico finisce in terapia intensiva

Valperga

/

19/04/2017

CONDIVIDI

L'anziano si è sentito male un'ora dopo l'incidente. Le sue condizioni di salute si sono aggravate. E' caccia all'automobilista che è scappata

Ha tamponato un’altra auto sulla quale viaggiavano tre persone, tra i quali un passeggero cardiopatico, è scesa dall’automobile e poi è fuggita prima che giungessero i carabinieri. E’ iniziata la caccia a una donna di circa 40 anni che il giorno di Pasquetta si è allontanata dopo aver provocato il tamponamento.

E’ accaduto nel pomeriggio di Pasquetta poco dopo le 14,00 sull’ex strada statale 460 nel tratto compreso tra Salassa e Valperga. L’automobilista si trovava al volante di una Lancia Ypsilon di color grigio mentre a bordo dei una Renault Clio viaggiavano tre persone; la conducente e i suoceri diretti in Valle d’Aosta. Una di queste, un uomo di 83 anni, sofferente di cuore, un’ora dopo l’incidente stradale senza conseguenze ha accusato un malore, probabilmente provocato dallo spavento provato durante il tamponamento.

Il pensionato è stato soccorso dal 118 ed è stato ricoverato all’ospedale di Aosta: all’inizio pareva si trattasse di un malore di lieve entità ma un’ora dopo ha dovuto essere ricoverato nel reparto di terapia intensiva. I parenti dell’uomo hanno lanciato un appello che sperano possa essere raccolto da eventuali testimoni che possano fornire utili informazioni per rintracciare l’auto autrice del tamponamento. Chi ha assistito all’incidente stradale, purtroppo, pare non abbia fatto in tempo a prendere il numero della targa dell’auto sulla quale viaggiava la fuggitiva che adesso rischia una denuncia per omissione di soccorso.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy