Valperga, nessun pericolo di contagio a scuola. Il sindaco: “Chi ha incontrato Vittorio contatti l’Asl”

Valperga

/

09/01/2017

CONDIVIDI

L'appello del primo cittadino dopo un colloquio con l'azienda sanitaria To4 è stato pubblicato sul sito comunale

L’appello è stato diramato negli ultimi minuti dal sindaco di Valperga Gabriele Francisca che, sul profilo facebook del comune, invita, chiunque abbia incontrato negli ultimi giorni in un ambiente chiuso il giovane deceduto per più di alcune ore è pregato di contattare il servizio di prevenzione dell’Asl per le cure necessarie. Il giovane Vittorio Bonetto, 25 anni, residente con la famiglia in località Rolandi,  sembra sia stato vittima di un caso di sospetta meningite.

L’appello è frutto di un approfondito colloquio che il primo cittadino di Valperga ha intrattenuto con la dottoressa Allibrandi dell’Asl To4. Nel contempo il sindaco precisa che Vittorio è deceduto all’ospedale Molinette alle 19,00 di domenica 8 gennaio. Attualmente sono in corso tutti gli accertamenti di laboratorio per stabilire l’esatta causa della morte. Tutti i suoi famigliari sono trattati con antibiotici come prevede la profilassi.

Il giovane non era uno studente e quindi non sussiste pericolo di contagio nelle scuole. In questo contesto il sindaco Gabriele Francisca esprime le sue condoglianze alla famiglie per il tragico evento.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/01/2018

Chivasso: raccolta di firme per impedire la chiusura dei reparti dell’ospedale a favore di Ivrea e Ciriè

E’ iniziata nella mattinata di sabato 20 gennaio una raccolta di firme riguardante la piena operatività […]

leggi tutto...

20/01/2018

Ivrea, la Lega Nord chiede che il Comune aderisca al Comitato promotore sul referendum autonomista

I consiglieri di Forza Italia, Tommaso Gilardini e Diego Borla, hanno presentato una mozione per chiedere […]

leggi tutto...

20/01/2018

Ivrea/Pavone: ritornano gl’incendi boschivi e torna la paura. Pompieri e volontari Aib al lavoro

Riprendono gl’incendi boschivi e in Canavese torna la paura: ad andare fuoco è stata una vasta […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy