Valli Lanzo, è morto Ferruccio Maruffi, partigiano della II Divisione Garibaldi

Valli di Lanzo

/

11/10/2015

CONDIVIDI

Nel 1944 fu catturato dai nazisti e deportato al lager di Mathausen. E' scomparso all'eta di 91 anni.

Aveva 91 anni Ferruccio Maruffi. E’ deceduto ieri. Ed era uno dei pochi sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti che, nonostante le sofferenze provate a Mathausen è riuscito a superare le soglia dei novant’anni. Ferruccio Maruffi era un partigiano che militava nelle Valli di Lanzo nella II Divisione Garibaldi durante la Resistenza. Nel 1944 fu catturato dalle truppe nazi-fascite e fu deportato nel famigerato campo di sterminio.

La sua è stata un’esistenza difficile, profondamente segnata dalla tragica esperienza vissuta nel lager. Dopo aver lasciato le Valli di Lanzo Maruffi è sempre vissuto a Torino. La sua vita, dopo la Liberazione, ha avuto un solo intento: quello di ricordare quanto era accaduto durante le persecuzioni effettuate dalle truppe di occupazione tedesche.

Un impegno che gli è valso la consegna del Sigillo Civico della Città di Torino dalle mani del sindaco Piero Fassino. Il primo cittadino del capoluogo subalpino lo ha ricordato così: “Un uomo fedele ai valori della Resistenza e dell’antifascismo, per la cui affermazione si è battuto con generosità per l’intera sua esistenza. Testimone coraggioso e instancabile del dolore e delle sofferenze della deportazione che subì in prima persona”.

E anche nelle Valli di Lanzo, i più anziani lo ricordano con rispetto.

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy