Valle Soana: dopo il blackout ritorna l’energia elettrica, ma il problema è risolto solo in parte

Ingria

/

10/04/2016

CONDIVIDI

Dopo sedici ore sono entrati in azione di generatori dell'Enel che hanno garantito l'erogazione, fino a quando i tecnici non hanno riparato il guasto a Campore

Dopo ventiquattrore di blackout totale, parzialmente risolto nella serata dell’altro ieri dall’uso di una quindicina di generatori mobili dell’Enel, in Valle Soana la situazione si è gradualmente normalizzata: a Ingria, Ronco Canavese, Valprato Soana e nelle relative borgate, è tornata l’energia elettrica. Oltre trenta tecnici hanno lavorato senza sosta e non senza difficoltà, per riparare il guasto probabilmente provocato da un fulmine durante il temporale, nella centrale di Campore, nei pressi di Pont Canavese. Gli amministratori comunali esprimono tutto il loro apprezzamento per il lavoro eseguito dai tecnici che hanno definitivamente riparato il guasto sulla dorsale della valle, ma il problema è stato solo parzialmente risolto.

La linea ad alta tensione che rifornisce di energia tutta la valle è obsoleta. Basta un temporale, una pioggia più abbondante o una nevicata, per interrompere il flusso energetico. Non è la prima volta che capita. Nel mese di marzo, nell’arco di quindici giorni si sono verificati ben sei blackout che hanno causato tra la popolazione, le strutture ricettive e produttive, comprensibili danni e disagi. La soluzione ideale sarebbe quella di interrare la linea come è astato fatto altrove, ma quell’orecchio l’Enel pare non sentirci, nonostante le reiterate proteste di tutti i sindaci dei comuni che sorgono in Valle Soana.

Dov'è successo?

Leggi anche

01/06/2020

Rivarolo: al tempo del Covid-19, la danza diventa un coinvolgente video che inneggia alla resilienza

Rivarolo Canavese: al tempo del Covid-19, la danza diventa un coinvolgente video che inneggia alla resilienza. […]

leggi tutto...

01/06/2020

Ciriè: individuato dai carabinieri il 15enne che ha “palleggiato” con un riccio fino ad ucciderlo

E’ un 15enne residente in un piccolo comune dell’Alto Canavese che sabato scorso si è divertito […]

leggi tutto...

01/06/2020

Coronavirus in Piemonte: i pazienti in ospedale scendono sotto quota mille. Oggi un solo decesso

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, lunedì 1° giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy