Valchiusella: un altro incendio infuria in quota. In fiamme le montagne canavesane

Valchiusella

/

19/12/2015

CONDIVIDI

I volontari dell'Aib, il Corpo Forestale e i vigili del fuoco sono impegnati da giorni su più fronti

Ancora fuoco. Ancora boschi in fiamme, Questa volta a bruciare sono gli alberi e l’erba secca in alta Valchiusella. L’incendio si è sviluppato questa mattina in quota, in una zona lontana dale abitazioni. Dopo la punta Verzel (il fuoco ha divorato ben 300 ettari di verde nel territorio del comune di Castelnuovo Nigra) a rischio è un’ampia porzione di area boschiva. Il rogo ha originato una densa e altissima colonna di fumo visibile anche in tutto il Canavese.

Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato sono al lavoro per stabilire le cause che hanno determinato l’incendio. Giorni di super lavoro per i volontari dell’Aib, l’associazione anticendi boschivo: nella serata di ieri sono dovuti intervenire per un incendio che si è sviluppato a Santa Rita di Levone.

Il giorno prima, insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Castellamonte, sono stati impegnati nello spegnimento di un altro rogo nei pressi della frazione Sant’Anna dei Boschi. S’indaga per stabilire se incendi e focolai sono frutto di azioni dolose. E’ bene sottolineare che permane il divieto di accendere fuochi. Questa inusuale siccità (sono due mesi che non piove) che rinsecchisce la flora, costituice un pericolo reale: basta un fiammifero o un mozzicone di sigaretta per scatenare l’inferno. Come in effetti, sta accadendo.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/01/2018

Dal 15 gennaio il trolley dei passeggeri Ryanair deve essere imbarcato. Scoppia la protesta

I trolley da lunedì 15 gennaio non saranno più considerati bagaglio a mano e dovranno essere […]

leggi tutto...

15/01/2018

McDonald’s apre un ristorante a Chivasso e assume 40 giovani. Già aperte le selezioni on line

McDonald’s sbarca anche a Chivasso con l’apertura di un nuovo ristorante a Chivasso: in questo particolare […]

leggi tutto...

15/01/2018

Il Ponte Preti non è a rischio crollo. La Città Metropolitana: “Va sicuramente controllato”

Nei giorni scorsi, la II Commissione Consiliare Lavori pubblici della Città metropolitana di Torino ha esaminato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy