Valanghe a Ceresole Reale, la Lega Nord denuncia: “Dove sono i risarcimenti promessi 8 anni fa?”

Ceresole Reale

/

17/03/2017

CONDIVIDI

Il segretario del Carroccio Pianasso: "Per i danni dell’alluvione dello scorso novembre, la Regione in questi giorni ha già annunciato lo sblocco di ben 51 milioni di euro"

Dimenticati dalle istituzioni: sono i proprietari delle abitazioni e delle strutture di Ceresole Reale danneggiate dalle valanghe che otto anni fa si riversarono sul paese montano. E da allora i proprietari attendono, senza alcun risultato, i risarcimenti promessi. La Lega Nord Canavese denuncia con forza la grave inadempienza degli enti superiori in relazione danni relativi alle valanghe che hanno colpito Ceresole Reale sul finire del 2008.

“I proprietari delle abitazioni e delle strutture devastate meritano maggiore attenzione dagli enti superiori – commenta il segretario provinciale, Cesare Pianasso, dopo che il consigliere regionale del Carroccio Alessandro Benvenuto ha presentato un’interrogazione a riguardo –. All’epoca il Comune di Ceresole aveva redatto un rapporto segnalando una serie di interventi urgenti ed indifferibili per un ammontare pari a 8 milioni di euro. Ora, a distanza di oltre otto anni, le richieste di risarcimento dei proprietari non sono ancora state prese in considerazione”.

Cesare Pianasso evidenzia come per i danni dell’alluvione dello scorso novembre, la Regione in questi giorni abbia già annunciato lo sblocco di ben 51 milioni di euro. “Una misura lodevole, per carità, ma come al solito si usano due pesi e due misure: non si capisce il perchè le popolazioni delle nostre valli vengano sempre ignorate. Le istituzioni non possono ricordarsi dei nostri piccoli Comuni solo quando c’è da stabilire le quote per assegnare i migranti. La Lega Nord chiede che almeno la Regione spieghi e motivi il perché quelle domande di risarcimento siano finite nel dimenticatoio”.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy