Usseglio, pensionato torinese precipita e muore in Val di Viù

Usseglio

/

20/08/2015

CONDIVIDI

Carlo Nervi, pensionato di 70 anni, stava percorrendo un sentiero del Vallone quando è scivolato ed è rotolato in un pendio. Inutili i soccorsi

Doveva essere nelle intenzioni di Carlo Nervi, pensionato settantenne residente a Torino, una passeggiata in montagna all’insegna del relax. Per questa ragione aveva deciso di trascorrere i mesi estivi in vacanza a Usseglio, in Val di Viù.

E per scambiare quattro chiacchere aveva chiesto ad un amico di accompagnarlo nella piccola escursione. Ma un infame destino ci ha messo lo zampino: all’improvviso, mentre la coppia di amici stava percorrendo il sentiero del vallone del Servin a oltre 1.500 metri quota, all’improvviso Carlo Nervi è scivolato ed è precipitato nel pendio per decine di metri.

Il suo accompagnatore ha lanciato subito l’allarme ma quando gli uomini del Soccorso Alpino lo hanno raggiunto, hanno costatato che per l’uomo non c’era più nulla da fare. Pare che la morte sia dovuta al trauma cranico riportato nella caduta.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

12/12/2017

Trasporti, in un’indagine Legambiente relega la “Canavesana” tra le dieci ferrovie peggiori d’Italia

C’era da aspettarselo che prima o poi la “Canavesana” sarebbe finita nelle classifiche (in negativo) tra […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

12/12/2017

Cuorgnè, gli ex uffici del giudice di pace ospiteranno le attività del Centro Diurno

Dopo la Messa celebrata dal parroco di Cuorgnè don Ilario nella chiesa di San Rocco (località […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

12/12/2017

Il Taekwondo canavesano trionfa a Savona: undici atleti conquistano ben undici medaglie

Undici atleti per 11 podi: sono tornati a casa con un ricco bottino gli undici atleti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy