In un libro il ricordo del sacerdote e giornalista don Peradotto, fondatore de “La Voce del Popolo”

Cuorgnè

/

06/12/2016

CONDIVIDI

Alla vocazione per il sacerdozio, don Franco seppe unire quella per il giornalismo d'impronta cattolica. Crebbe intere generazioni di cronisti

Il cuorgnatese don Franco Peradotto, non fu soltanto un ottimo sacerdote ma fu anche un bravo e intuitivo giornalista. Fondatore del settimanale diocesano “La Voce del Popolo” crebbe più di una generazione di bravi giornalisti: nella redazione torinese del giornale, sono in tanti ad aver fatto la gavetta professionale. E tanti hanno fatto importanti carriera in quotidiani nazionali. Uomo, sacerdote, giornalista di razza: a raccontarne la statura morale, religiosa e vocazionale sono stati 34 giornalisti che, per anni, hanno collaborato alla redazione dello storico settimanale cattolico e che hanno affidato ad un libro dal titolo eloquente “Caro don Franco”, edito dalla casa editrice Mille e curato dal giornalista Luca Rolandi, la loro diretta testimonianza.

Nelle pagine del volume emerge anche un aspetto inedito di don Franco abituato a chiedere il massimo non soltanto dai suoi collaboratori ma anche e, soprattutto, a se stesso. Il libro “Caro don Franco” è stato presentato nella serata di lunedì 5 dicembre presso il Circolo della Stampa di Torino, ospitato nella prestigiosa cornice di Palazzo Ceriana Mayneri a Torino, dove hanno anche sede l’associazione Stampa Subalpina e l’Ordine regionale dei giornalisti piemontesi. Alla serata hanno preso parte in qualità di relatori Marco Bonatti, che è stato direttore de La Voce del Popolo dal 1995 al 2013, Gian Mario Ricciardi, già capo redattore del Tgr Piemonte e Roberta Pellegrini, direttore dell’Associazione Stampa Subalpina.

All’evento erano presenti, in rappresentanza di quel Canavese che ancora ricorda con affetto la figura e l’opera diocesana di don Franco Peradotto, i parenti del compianto sacerdote, il sindaco di Forno Canavese Beppe Boggia e il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto. Città nella quale, a breve, verrà organizzata una seconda presentazione del libro.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy