Asl T04: unica équipe aziendale per gli interventi di senologia presso la Chirurgia di Chivasso

Chivasso

/

06/09/2018

CONDIVIDI

A distanza di 3 anni dall’approvazione della deliberazione della giunta regionale che individuava l'ospedale di Ivrea tra i centri di riferimento dell’area Torino Nord per la cura delle donne affette da tumore della mammella, il bilancio sull’attività aziendale volta al trattamento di questa neoplasia risulta positivo. Operazioni in diminuzione

Dal mese di settembre è stato avviato il progetto dell’Asl T04, in accordo con la Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta diretta dal dottor Oscar Bertetto, che prevede di effettuare interventi di senologia presso la Chirurgia di Chivasso nell’ambito di un’unica équipe Ivrea-Chivasso, con l’obiettivo di agevolare le donne che vivono nei Distretti di Chivasso-San Mauro e di Settimo Torinese.

Commenta il Direttore Generale dell’Asl T04, Lorenzo Ardissone: “A distanza di tre anni dall’approvazione della Deliberazione di Giunta Regionale che individuava il nostro Ospedale di Ivrea tra i centri di riferimento dell’area Torino Nord per la cura delle donne affette da tumore della mammella, il bilancio sull’attività aziendale volta al trattamento di questa neoplasia risulta molto positivo, sia in termini di volumi sia in termini di tempestività di presa in carico”.

Questi i dati dell’andamento dell’attività chirurgica senologica nell’ambito dell’Asl T04 negli anni dal 2011 al 2018, in termini di nuovi casi operati per anno: 168 casi nel 2011; 180 casi nel 2012; 187 casi nel 2013; 208 casi nel 2014; 218 casi nel 2015; 252 casi nel 2016; 264 casi nel 2017; 157 casi nel primo semestre del 2018.

“La stretta collaborazione tra i professionisti afferenti alle diverse specialità ha consentito di organizzare in modo funzionale il percorso delle donne assistite e di strutturare un’équipe multidisciplinare realmente integrata e competente in termini di esperienza professionale – prosegue il general manager -. Oggi, quindi, ci troviamo nella favorevole condizione di poter estendere l’erogazione delle procedure chirurgiche anche nella sede ospedaliera di Chivasso a opera di un’unica équipe aziendale di senologi”.

Spiega il dottor Lodovico Rosato, Direttore del Dipartimento Oncologico dell’Asl T04 e Direttore della Chirurgia di Ivrea: “I professionisti che fanno parte dell’équipe senologica unica di Ivrea-Chivasso, nel rispetto del criteri stabiliti dalla Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, lavorano sulla base di un unico Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) e di una formazione unica. Peraltro, la dottoressa Adriana Ginardi faceva parte della Breast Unit dell’Asl T04 molto prima di diventare Direttore della Chirurgia di Chivasso. Inoltre, il Centro di Screening senologico, che ha sede a Strambino, continua a essere unico a livello aziendale così come unico rimane il Gruppo Interdisciplinare Cure (GIC), che è l’équipe plurispecialistica che individua i percorsi di cura più appropriati attraverso una visione complessiva della persona malata”.

Tutti i senologi che fanno capo al GIC senologico aziendale hanno l’esperienza e la casistica operatoria richiesta dagli standard clinici.

“Adesso le donne affette da tumore della mammella trovano all’ospedale di Chivasso la stessa qualità delle prestazioni erogate senza necessità di spostarsi – conclude la dottoressa Adriana Ginardi, Direttore della Chirurgia di Chivasso -. Si realizza, così, a tutti gli effetti il principio di centralità della persona assistita secondo il quale è l’équipe chirurgica qualificata che si sposta verso le persone e non viceversa”.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Approda ad Agliè il tour di Lia Laghi, l’educatrice che promuove la conoscenza del linguaggio dei cani

Sabato 26 ottobre farà tappa in Piazza Castello ad Agliè il tour di Lia Laghi, educatrice […]

leggi tutto...

19/10/2019

Grande partecipazione alla cena solidale in favore del Gruppo Abele nella cornice spirituale della Certosa 1515

La grande partecipazione di pubblico all’annuale cena a favore del “Gruppo Abele” fondato da don Luigi […]

leggi tutto...

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy