Una tromba d’aria si abbatte su Chivasso: tetti scoperchiati, cantine allagate e alberi abbattuti

Chivasso

/

25/06/2017

CONDIVIDI

Un secolare pino è stato spezzato a metà dal forte vento ed è crollato davanti all'ingresso dell'ospedale cittadino. Danni a molte abitazioni e black out elettrico

I temporali sono arrivati com’era stato ampiamente previsto dai metereologi: a Chivasso il forte temporale scoppiato intono alle 5,30 della mattina di domenica 25 giugno, stato preceduto da una violenta tromba d’aria che ha flagellato l’intera città. Alberi abbattuti, un pino più che centenario è crollato proprio di fronte all’ingresso dell’ospedale cittadino, tetti scoperchiati e cantine allagate: in pochi minuti la tromba d’aria ha spazzato tutto ciò che ha incontrato sul suo cammino.

Gli uomini del distaccamento volontario dei vigili del fuoco ha effettuato decine di interventi su tutto il territorio comunale e in parte di quello canavesano. L’allerta giallo per le avverse condizioni meteorologiche proclamato dall’Arpa e dalla Protezione civile è stato prolungato fino alla serata di lunedì 26 giugno. Sempre a Chivasso un altro albero è caduto sulla rete di recinzione del campo Enel mentre rami e foglie hanno ricoperto le auto parcheggiate lungo i viali cittadini.

Ingenti danni causati dal maltempo si sono registrati anche a Castagneto Po, nella collina chivassese: il forte vento ha causato l’abbattimento di alcuni pali dell’alta tensione, causando un black out durato alcune ore e che ha coinvolto anche alcune zone periferiche del comune collinare e di Chivasso. A San Giorgio Canavese i vigili del fuoco erano alla ricerca di un pescatore che risultava disperso. L’uomo è stato ritrovato a metà mattinata grazie all’intervento dell’elicottero dei vigili del fuoco. Si prevedono ancora rovesci temporaleschi sia in Valchiusella che nelle Valli canavesane.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/10/2019

E’ di Levone il piccolo genio della matematica che a 11 anni ha sbaragliato migliaia di concorrenti

Frequenta la scuola media all’Istituto comprensivo di Caselle, lo studente 11enne di Levone che si è […]

leggi tutto...

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy