Treno investe un anziano a Chieri. Bloccati i treni diretti a Rivarolo. Disagi per centinaia di pendolari

Rivarolo Canavese

/

17/06/2017

CONDIVIDI

L'uomo ha riportato alcune fratture ma non è grave. Soppresse due corse e notevoli ritardi causati dalle operazioni di soccorso

Ha attraversato avventatamente i binari della ferrovia Rivarolo Canavese-Chieri, gestito dalla società Gtt ed è stato investito da un convoglio ferroviario in transito e diretto a Rivarolo: il tragico incidente ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 16 giugno introno alle 17,30 nei pressi della stazione ferroviaria di Chieri.

L’uomo un ottantenne, avrebbe riportato alcune contusioni e la frattura di una gamba ma tutti convogli in partenza e in arrivo da Rivarolo per Chieri e viceversa.

Alcune corse sono state soppresse con grande disagio dei centinaia di viaggiatori mentre altre hanno accusato significativi ritardi. La vittima dell’incidente può considerarsi protagonista di un miracolo perché è estremamente raro che chi viene investito da un treno riporti soltanto qualche frattura non grave. Molto si deve alla prontezza di riflessi del macchinista che ha prontamente azionato il freno di emergenza quando si è reso conto della presenza dell’anziano sui binari.

La tratta è stata bloccata per ore mentre i treni in partenza sono stati costretti a fermarsi alla stazione di Trofarello. Per ovviare in parte ai disagi il Gruppo Gtt ha istituito alcune navette sostitutive in direzione di Chieri.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy