Traversella: un malore fulminante stronca la vita di una donna alpinista biellese di 55 anni

Traversella

/

30/10/2016

CONDIVIDI

Tempestivi i soccorsi ma il cuore della donna aveva già smesso di battere

Una donna di 55 anni, a residente a Biella, è stata colta da un malore fulminante che ne ha provocato il decesso mentre si trovava nei pressi del Rifugio Bruno Piazza a Traversella. L’inaspettata tragedia ha avuto luogo nella tarda mattinata di oggi, domenica quando la donna si trovava in arrampicata, con altre tre persone, lungo una parete rocciosa. Sono stati compagni della donna a lanciare l’allarme. I soccorsi sono stati più che tempestivi.

Sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118, l’elisoccorso del 118, i volontari della XII Delegazione del soccorso alpino e i carabinieri della Compagnia di Ivrea. Quando medici hanno potuto soccorrere la donna si sono resi conto che il suo cuore aveva già cessato di battere. La salma è stata recuperata dagli uomini del soccorso alpino ed è stata trasportata nelle camere mortuarie dell’istituto di medicina legale di Strambino a disposizione della magistratura per appurare quale tipo di malore fulminante ne ha provocato la morte.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/02/2018

Il sindaco di Valperga Francisca a “Il Punto” di Canavesenews in onda su Torino e Canavese Tv

E’ sindaco di Valperga soltanto da poco più di tre anni e da altrettanto tempo Gabriele […]

leggi tutto...

19/02/2018

Atletica: i canavesani tornano a casa da Ancona con un oro, un argento, un terzo e quarto posto

Un oro, un argento, un quarto ed un ottavo posto, il bottino dell’Azimut Atletica Canavesana ai […]

leggi tutto...

19/02/2018

Leinì: i carabinieri scoprono una centrale dello spaccio di droga pedinando un pusher attivo in paese

Lo spacciatore aveva consegnato la dose ad un cliente tossicodipendente e non si era accorto che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy