Traversella: un malore fulminante stronca la vita di una donna alpinista biellese di 55 anni

Traversella

/

30/10/2016

CONDIVIDI

Tempestivi i soccorsi ma il cuore della donna aveva già smesso di battere

Una donna di 55 anni, a residente a Biella, è stata colta da un malore fulminante che ne ha provocato il decesso mentre si trovava nei pressi del Rifugio Bruno Piazza a Traversella. L’inaspettata tragedia ha avuto luogo nella tarda mattinata di oggi, domenica quando la donna si trovava in arrampicata, con altre tre persone, lungo una parete rocciosa. Sono stati compagni della donna a lanciare l’allarme. I soccorsi sono stati più che tempestivi.

Sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118, l’elisoccorso del 118, i volontari della XII Delegazione del soccorso alpino e i carabinieri della Compagnia di Ivrea. Quando medici hanno potuto soccorrere la donna si sono resi conto che il suo cuore aveva già cessato di battere. La salma è stata recuperata dagli uomini del soccorso alpino ed è stata trasportata nelle camere mortuarie dell’istituto di medicina legale di Strambino a disposizione della magistratura per appurare quale tipo di malore fulminante ne ha provocato la morte.

Dov'è successo?

Leggi anche

Favria

/

15/10/2018

Anche le “Penne Nere” canavesane al primo Raggruppamento Alpini che si è svolto a Vercelli

Tra le migliaia di “penne nere” che hanno partecipato al Primo Raggruppamento Alpini del Piemonte, della […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/10/2018

Ingria, in campo la squadra di calcio a 5 “Bar da Costa”. E il 21 ottobre la gara di corsa montana

Dopo i successi conseguiti nella “Champions League dei Comuni Fioriti”, il Comune della Val Soana si […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

15/10/2018

“Canavesana”, continua l’odissea quotidiana dei viaggiatori. La Lega: “Situazione inaccettabile”

Il senatore della Lega Nord Cesare Pianasso interviene sul tema dei disservizi con i quali devono […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy