Trasporti: la tratta Torino-Ceres bloccata per un incidente ferroviario. Non si registrano feriti

Ceres

/

06/07/2017

CONDIVIDI

Per cause ancora da accertare, il macchinista ha sbagliato binario. In servizio i bus sostitutivi per Germagnano

L’incidente ha avuto luogo nella frazione di un attimo ma è bastato per produrre effetti devastanti: un treno passeggeri della società Gtt di Torino, aveva terminato la corsa e stava facendo marcia indietro per far salire gli atri passeggeri in attesa, ha imboccato il binario sbagliato e ha fermato la sua corsa, dopo aver sfondato un muro, contro un gabbiotto in metallo della rimessa all’interno del quale si trovavano carrelli per la manutenzione.

E’ accaduto nella mattinata di oggi, giovedì 6 luglio nella stazione di Ciriè sulla linea Torino-Ceres. L’incidente non ha provocato nessun ferito. Illeso il macchinista del convoglio. Ingenti i danni. La stazione ferroviaria di Ciriè rimarrà chiusa al pubblico fino al prossimo 10 luglio a causa dei lavori di ristrutturazione della stazione che erano già stati preventivati. Da oggi fino lunedì 10 luglio le core dirette a Ceres si fermeranno alla stazione ferroviaria di San Maurizio Canavese: da qui il Gruppo Gtt ha istituito un servizio di autobus sostitutivi da e per Germagnano. Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando i tecnici del Gruppo Torinese Trasporti. Pare che la società abbia sospeso in via cautelativa il dirigente movimento e il macchinista del treno.

Dov'è successo?

Leggi anche

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...

Ingria

/

21/09/2017

Ingria: dopo il rifiuto di Torino sarà il piccolo comune a ospitare la goliardica e contestata “Gara dei rutti”

Quel che Torino ha sdegnosamente rifiutato, il piccolo Comune canavesano di Ingria ha accettato: domenica 24 […]

leggi tutto...

Caselle

/

21/09/2017

Caselle: gli aerei decollano e le tegole volano. Stanziati 70mila euro per ancorare i “coppi” ai tetti delle case

Quando gli aerei decollano o atterrano, volano anche le tegole: a Caselle è ormai la norma, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy