Trasporti, alla stazione di Chivasso (forse) una fermata per i treni ad alta velocità diretti a Milano

Chivasso

/

28/12/2016

CONDIVIDI

A dare l'annuncio è stato l'assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco. Ma l'ipotesi deve ancora essere attentamente vagliata

Avrebbe già dovuto essere attivata poco prima dell’inaugurazione dell’Expo di Milano, ma poi non se ne fece nulla: adesso rispunta l’ipotesi di inserire una fermata alla stazione ferroviaria di Chivasso per i Fast, i nuovi treni che stanno gradualmente sostituendo i “Frecciabianca”. A dare l’annuncio è Francesco Balocco, assessore regionale ai Trasporti che però precisa che sarà necessario verificare la possibilità di conciliare l’istituzione di una fermata aggiuntiva con i tempi di percorrenza della tratta Torino-Milano da parte dei treni veloci.

Che Chivasso, considerata porta del Monferrato e del Canavese, costituisca uno snodo di straordinaria importanza per le comunicazioni ferroviarie e stradali, com’è sempre stato per via della sua posizione strategica territoriale, è un fatto assodato. Consentire ai treni a percorrenza veloce di effettuare una fermata a Chivasso, potrebbe aprire nuove prospettive nel contesto dell’economia tutristico. culturale.

Sul tema interviene anche l’assessore regionale al Lavoro e Formazione Gianna Pentenero, profonda conoscitrice del territorio e della realtà locale che sottolinea come la stazione ferroviaria chivassese rappresenti uno snodo nevralgico per gli utenti che risiedono in un territorio ampio che va ben oltre i confini del Chivassese. In sostanza l’amministratrice che, pur essendo la città ben collegata con i principali capoluoghi di regione, tutte le possibilità di implementare l’offerta delle corse ferroviarie sono comunque da ritenersi positive proprio nell’ottica della valorizzazione dei servizi del territorio.

Un’apertura e una sorta di dichiarazione di intenti che potrebbe (il condizionale è d’obbligo) far in modo che la rete dei trasporti possa trasformarsi in una sorta di propulsore anche economico. Su questa vicenda si attendono a breve ulteriori sviluppi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: nuovo sito web in Comune per facilitare il rapporto degli utenti con la pubblica amministrazione

Dal 13 dicembre è on line il nuovo sito web del Comune di Cuorgnè realizzato secondo […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea, niente sale sulle strade ghiacciate: un centinaio di persone finisce in pronto soccorso

Oltre un centinaio di persone sono transitate nella giornata di ieri, giovedì 14 dicembre, nel pronto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ex dipendente dell’Olivetti scompare nel nulla da anni. La procura accusa il fratello di averlo ucciso

La procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio di Salvatore Angemi, 55 anni, di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy