Trasformava pistole giocattolo in armi in grado di sparare. Arrestato “artigiano” di San Benigno Canavese

San Benigno Canavese

/

13/11/2018

CONDIVIDI

I carabinieri hanno sequestrato sei pistole e munizioni. A chi erano destinate le armi modificate?

Erano state costruite per esserese usate come giocattoli ma un abile artigiano le ha modificate per rendrele funzionanti e pronte a sparare: per questo reato i carabinieri della stazione di Volpiano hanno arrestato un 58enne residente a San Benigno Canavese, A.S., accusato di dtenzione di armi clandestine e detenzione abusiva di armi. L’uomo aveva trasformato il garage in una sorta di laboratorio dove modificava le armi.

Gli uomini dell’Arma, dopo un’accurata perquisizione del box auto hanno sequestrato sei pistole giocattolo di varie dimensioni, opportunamente modificate per poter sparare: in sostanza l’uomo sostituiva le canne originali delle pistole con altre costruite in modo artigianale.

I carabinieri hanno altresì sequestrato undici proiettili calibro 22, due canne da pistola artigianali e una matita lanciarazzi.

Indagini corso per scoprire a chi fossero destinate le armi giocattolo trasformate in vere pistole.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/09/2019

Sanità: in piazza Perinetti la Giornata della prevenzione del Lions Club Caluso e Canavese

Avrà luogo sabato 21 settembre la “Giornata delle prevenzione” promossa e organizzata dal Lions Club Caluso […]

leggi tutto...

17/09/2019

Leinì: sradicano la colonnina bancomat del distributore Carrefour e fuggono col bottino

Hanno colpito di notte usando un furgone come ariete per sradicare la colonnina usata dai clienti […]

leggi tutto...

17/09/2019

Castellamonte: si ubriaca e prende a pugni e calci i clienti di un ristorante e i carabinieri. Arrestato

Prosegue incessante l’attività di tutela all’ordine e alla sicurezza pubblica dei carabinieri della Compagnia di Ivrea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy