Tragico schianto sulla ex statale 460: muore in un incidente l’imprenditore Giampiero Mattioda

Lombardore

/

24/08/2017

CONDIVIDI

Giampiero Mattioda, 52 anni, titolare di una delle più grandi imprese edili italiane, è morto sul colpo all'età di 52 anni in un drammatico sinistro. Cordoglio in tutto il Canavese

Uno schianto brutale, violento, ancora inspiegabile: è morto in un istante in un tragico incidente stradale Giampiero Mattioda, 52 anni, volto notissimo dell’imprenditoria canavesana e titolare di una delle più importanti imprese edili d’Italia. Il drammatico incidente stradale ha avuto luogo nel tratto di strada compreso tra i centri abitati di Leinì e Lombardore nell’ex statale 460 intorno alle 2,00 del mattino di giovedì 24 agosto.

L’imprenditore cuorgnatese si trovava al volante di una Mini Countryman ed era diretto verso casa a Cuorgnè quando, per cause ancora in via di accertamento, ha perso il controllo dell’auto che, dopo aver urtato violentemente il guard-rail al margine della carreggiata è finita nel fossato di scolo della ex strada statale. L’impatto è stato così violento che Giampiero Mattioda sarebbe morto sul colpo. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio.

Sul luogo dell’incidente mortale è intervenuto il personale sanitario del 18 ma ogni tentativo di rianimare l’imprenditore canavesano si è rivelato inutile. Sul posto sono accorsi anche i vigili del fuoco del distaccamento di Bosconero. Ad effettuare i rilievi necessari per determinare l’esatta dinamica del sinistro sono stati i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale.

La salma di Giampiero Mattioda è stata composta nelle sale mortuarie dell’ospedale di Chivasso. Il tratto di strada in cui ha avuto luogo lo schianto, è tristemente famoso a causa dei numerosi incidenti che hanno avuto luogo negli ultimi anni.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy