Tragedia a Caselle: verniciatore di 58 anni, muore schiacciato dal cancello della carrozzeria

Caselle

/

21/09/2017

CONDIVIDI

La vittima si chiamava Pietro Viggiano. I soccorsi si sono rivelati vani. Il cancello gli è caduto addosso schiacciandolo contro un camion. Indagano i tecnici dell'Asl To4

E’ morto schiacciato da un cancello di ferro mentre si trovava in una carrozzeria di Caselle per lavorare. La vittima si chiama Pietro Viggiano, 58 anni, residente a Borgaro. La tragedia si è compiuta in una carrozzeria  che si trova in via Alle Fabbriche. E’ successo l’altra sera: per cause ancora in via di accertamento l’uomo è stato spinto dal cancello contro un camion. La morte sarebbe sopravvenuta per lo schiacciamento del torace.

Pare che l’uomo, dipendente di un’azienda ciriacese, stesse per fare ritorno a casa dall’officina dove si recava per arrotondare lo stipendio e stava per aprire il il pesante cancello in ferro quando questi è stato travolto dal portone scorrevole che si è improvvisamente sfilato dalle rotaie. L’uomo era solo quando ha avuto luogo l’incidente. Sul luogo dell’infortunio mortale sono intervenuti il personale medico del 118 e i tecnici della sezione antinfortunistica (Spresal) dell’Asl To4.

Quando i soccorsi sono giunti sul luogo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Pietro Viggiano. Toccherà ai tecnici dello Spresal chiarire la dinamica del drammatico incidente e la corretta applicazione di tutte le norme di sicurezza in materia di infortuni previste dalla legislazione vigente. A lanciare l’allarme sono stati famigliari dell’operaio 58enne quando questi, non ha fatto ritorno nella sua casa di Borgaro.

Nel frattempo il titolare della carrozzeria aveva fatto ritorno in officina e, quando ha effettuato la terribile scoperta ha immediatamente avvisato il 118. La salma dell’uomo è stata trasportata in ospedale a disposizione della magistratura.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/09/2019

L’assessore regionale Chiara Caucino: “Per il welfare abitativo prima i piemontesi”. Ed è polemica

Per il welfare abitativo prima i piemontesi. Ed è subito polemica poltica. L’Assessore Chiara Caucino alle […]

leggi tutto...

19/09/2019

Oglianico a…piede libero con l’arrivo dei “Gruppi di cammino” creati in collaborazione con l’Asl

Anche Oglianico si aggiunge a quelle comunità virtuose che si sono dotate di un gruppo di […]

leggi tutto...

19/09/2019

Il sindaco di Volpiano all’ex provincia: “Modificare le priorità per la sicurezza di corso Europa”

Il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne, portavoce della zona omogenea Torino Nord, è intervenuto mercoledì […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy