Trafuga un telefono cellulare a Noasca, denunciato per ricettazione

Noasca

/

20/07/2015

CONDIVIDI

L'uomo, 36 anni, residente a Bosconero ha negato di aver rubato il cellulare. Rintracciato dai carabinieri grazie al Gps

Aveva rubato un telefono cellulare all’interno di un ristorante di Noasca ed era convinto di farla franca. E invece, a distanza di qualche giorno, non solo un 36enne di Bosconero è stato rintracciato ma è anche stato denunciato per ricettazione.

Non è stato difficile per i carabinieri della stazione di Agliè rintracciare il ladro grazie al fatto che la proprietaria del telefono cellulare aveva fornito agli uomini dell’Arma il codice Imei del dispositivo. Grazie all’ausilio del Gps, il dispositivo mobile è stato rintracciato e, in questo modo, è stato possibile rintracciare l’uomo.

Il telefono conteneva immagini fotografiche e dati di una certa importanza per la legittima proprietaria. Subito dopo la denuncia, dopo aver ascoltato alcuni testimoni presenti quelo giorno al ristorante, i carabinieri di Agliè si sono concentrati sui dati forniti dalle celle della telefonia mobile che agganciano il segnale telefonico e sul numero seriale che non varia anche cambiando la sim, e, dopo aver individuato la posizione esatta si sono recati a Bosconero in casa dell’uomo, il quale ha negato di averlo trafugato.

Il telefono è stato sequestrato e restituito alla proprietaria.

 

 

Dov'è successo?

Leggi anche

23/10/2019

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio in visita alla Fiera d’Autunno di Barbania

La Fiera d’autunno di Barbania, che si è svolta domenica 20 ottobre , ha sfidato il […]

leggi tutto...

23/10/2019

Chivasso, ignoti sfregiano la tomba di una bimba morta a soli 6 anni. Sui social la rabbia della madre

Al dolore di aver perso la sua bambina all’età di 6 anni, otto anni fa, si […]

leggi tutto...

23/10/2019

Paura nella notte a Volpiano: incendio devasta una villetta. Gravemente intossicati marito e moglie

Sono due le persone intossicate dal fumo provocato da un furioso incendio divampato in un’abitazione di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy