Torre Canavese minacciata da un vasto incendio. Leggermente intossicato un volontario dell’Aib

22/04/2017

CONDIVIDI

I vigili del fuoco e i volontari dell'Aib hanno lavorato per molte ore prima di avere ragione di un rogo forse doloso

Ancora un incendio che ha distrutto ettari di boscaglia : questa volta l’epicentro del rogo è stato individuato a Torre Canavese dove, nella notte tra venerdì 21 e sabato 22 aprile la zona boschiva che caratterizzata quel lembo di territorio è stata devastata dal rogo. I vigili del fuoco di Castellamonte e Rivarolo Canavese, di concerto con i volontari Aib hanno dovuto lavorare per diverse ore per diverse ore prima di avere ragione della fiamme.

Uno dei volontari impegnati nelle operazione di spegnimento dell’incendio è rimasti lievemente intossicato dai fumo prodotto dalla combustione della vegetazione ed è stato trasportato dal 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea. Le sue condizioni di salute non destano nei medici particolari preoccupazioni.

E’ ancora allerta incendi in tutto il Canavese e in Piemonte: il forte vento che spazza valli e pianura e gli arbusti secchi per la mancanza di pioggia alimentano la combustione. Non si esclude che, anche in questo caso, l’incendio sia doloso.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy