Torino-Aosta: maggiori controlli antiterrorismo sui treni passeggeri

Ivrea

/

28/03/2016

CONDIVIDI

Più pattuglie nelle grandi stazioni ferroviarie per garantire la sicurezza dei cittadini dopo le stragi di Bruxelles

I recenti atti di terrorismo che hanno colpito Bruxelles, hanno costretto le autorità italiane ad innalzare il livello di allerta, non solo negli aeroporti ma anche nelle stazioni ferroviarie. Per questa ragione i servizi di prevenzione e vigilanza saranno potenziati anche sui treni attraverso una maggiore presenza degli agenti della polizia ferroviaria. Il provvedimento interessa tutte le principali stazioni e tratte ferroviarie del Piemonte e della Valle d’Aosta: pattugliamenti più frequenti e intesi nei luoghi dove si verifica la maggiore concentrazione di persone, rafforzamento delle scorte a bordo dei treni passeggeri, compresi i viaggi dei pellegrini che partecipano al Giubileo.

Il personale del Reparto Mobile di Torino, in collaborazione con le Unità Cinofile affiancano il personale della polizia ferroviaria per aumentare la sicurezza ed il controllo nelle stazioni torinesi e in quelle intermedi come quella di Chivasso e di Ivrea. L’intento è quello di scoraggiare eventuali atti che possano mettere a rischio l’incolumità pubblica. L’intensificazione dei controlli e della presenza degli agenti proseguirà fino alla prossima settimana.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/01/2018

Volpiano: tornano in piazza del Municipio le arance della salute” per combattere il cancro

Si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento nelle piazze con i volontari dell’Airc, l’associazione che finanzia […]

leggi tutto...

17/01/2018

San Maurizio: automobilisti troppo veloci. Velox nelle strade per la sicurezza dei pedoni

Gli automobilisti in disciplinati (e non sono pochi) scambiano le strade per il circuito di Formula […]

leggi tutto...

17/01/2018

Il commosso addio di Rivarolo al dottor Giovanni Provenzano, ex assessore della giunta Gaetano

E’ scomparso nella giornata di oggi, mercoledì 17 gennaio, dopo una lunga lotta con la malattia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy