Tonengo di Mazzè: trovato senza vita in una scarpata il tecnico scomparso da casa il 29 giugno scorso

Tonengo di Mazzè

/

05/07/2018

CONDIVIDI

Denis Demaria, 52 anni, sposato e padre di tre figli, potrebbe essere stato vittima di un incidente stradale a Villareggia mentre stava facendo ritorno a casa dopo essere stato a cena con i colleghi

E’ stato ritrovato senza vita il corpo del tecnico di frazione Tonengo di Mazzè, scomparso la sera di venerdì 29 giugno dopo aver partecipato aduna cena con alcuni colleghi. Il drammatico ritrovamento del cadavere di Denis Demaria, 52 anni, una moglie e tre figli, ha avuto luogo intorno alle 23,00 di mercoledì 4 luglio: l’uomo si trovava all’interno dell’abitacolo della propria Hyundai Athos che era finita al fondo di una scarpata che costeggia la strada provinciale che collega Villareggia a Saluggia in provincia di Vercelli.

A trovare Denis Demaria sono stati i carabinieri della Compagnia di Chivasso e i vigili del fuoco. E’ molto probabile che l’uomo abbia perso la vita dopo un incidente stradale nella serata del 29 giugno. Le ricerche erano scattate quando la moglie di Denis, non avendo visto rincasare il marito, aveva sporto la denuncia di scomparsa ai carabinieri della stazione di Caluso.

Quando era uscito di casa aveva detto alla moglie che sarebbe andato a cena al ristorante “La Piazzetta” di Saluggia con alcuni colleghi. E’ così è stato. Ma da quando era uscito dal locale, al termine della cena, era scomparso nel nulla.

Nella giornata di mercoledì 4 luglio i carabinieri avevano setacciato, in collaborazione con il Nucleo Elicotteristi di Volpiano il Canavese Depretis che attraversa il territorio a cavallo tra i comuni di Mazzè e Villareggia, ma senza alcun risultato, così come nulla era emerso dall’esame dei filmati registrati delle telecamere di sorveglianza installati nel comune di Saluggia.

E’ solo ripercorrendo il tragitto compiuto dall’uomo che i soccorritori hanno trovato l’auto in fondo a quella maledetta scarpata. Sulla morte di Denis Demaria, indagano i carabinieri della Compagnia di Chivasso.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

17/02/2019

Leinì: “Il suono notturno delle campane è fastidioso”. E il parroco “silenzia” il campanile

I rintocchi delle campane disturbano nelle ore notturne e il parrocco è stato costretto a silenziarle. […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/02/2019

Dramma a Ivrea durante il Carnevale: donna 32enne si getta nelle acque della Dora. E’ gravissima

E’ stata ricoverata all’ospedale di Ivrea in gravissime condizioni di salute la donna 32enne, residente in […]

leggi tutto...

baldissero

/

17/02/2019

Sport: nasce nel comune cuneese di Baldissero, il primo museo della racchetta da tennis

Una collezione che farebbe la felicità di qualsiasi appassionato giocatore di tennis: è quella realizzata da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy