I tifosi “granata” del Canavese ricordano la morte, avvenuta 52 anni fa, del campione Gigi Meroni

14/10/2019

CONDIVIDI

Domani, martedì 15, il popolo granata parteciperà all'annuale commemorazione che si svolgerà davanti al monumento eretto a Torino

Non c’è tifoso “granata” che non conservi nel cuore il ricordo di Gigi Meroni che 52 anni fa, il 15 ottobre 1967, perse la vita dopo esser stato travolto da un’auto mentre la “farfalla granata” stava attraversando in compagnia di Fabrizio Poletti corso Re Umberto al numero 46. Il geniale fantasista del Torino, che amava i Beatles e la musica Jazz, è morto a soli 24 anni proprio nel momento cui la sua carriera calcistica stava giungendo all’apice.

Quella maledetta domenica di 52 anni fa, il Toro aveva piegato per 4 a 2 la Sampdoria. Una vittoria decisa dalla tripletta di Combin, grande amico di Gigi Meroni e caratterizzata dal debutto in prima squadra di Aldo Agroppi.

A travolgere mortalmente fu Tilli Romero, un giovane tifoso granata che idolatrava Gigi. Diversi decenni più tardi quel giovane divenne il presidente del Torino Calcio poi fallito nell’estate del 2005.

Domani, martedì 15 ottobre, il popolo granata parteciperà all’annuale commemorazione che si svolgerà davanti al monumento eretto per ricordare la tragica scomparsa del campione granata. E le migliaia di tifosi canavesani ricorderanno con un pensiero e una furtiva lacrima la “farfalla” dalle ali spezzate troppo presto.

Leggi anche

24/01/2020

Previsioni meteo: in arrivo freddo e pioggia. Arriva il maltempo, ma per pochi giorni

Ecco le previsioni metereologiche a cura del centrometeoitaliano.it NORD Tempo generalmente instabile su tutti i settori […]

leggi tutto...

23/01/2020

Volpiano, borracce in alluminio ai dipendenti comunali per limitare l’uso delle bottigliette di plastica

Il Consiglio Comunale di Volpiano ha avviato un’iniziativa, condivisa da tutti i gruppi consiliari, per la […]

leggi tutto...

23/01/2020

Crisi: commercianti alla disperazione. La Regione Piemonte: “Sosterremo chi è in difficoltà”

“I fenomeni di protesta, come la serrata di negozi e mercati e i presidi che si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy