Terrore in corso Nazioni Unite a Ciriè: un uomo minaccia di accoltellare i passanti. Arrestato

08/08/2017

CONDIVIDI

Prima l'uomo, 36 anni residente a Ciriè, aveva cercato di aggredire alcune persone che passeggiavano. In ospedale ha fatto lo stesso con i medici e i carabinieri

Panico nella serata di ieri, lunedì 7 agosto, a Ciriè a causa di un uomo, Antonio Labate di 36 anni che, in evidente stato di alterazione fisica, ha tentato di accoltellare con un coltello a serramanico alcuni passanti. E’ accaduto intorno alla mezzanotte in corso Nazioni Unite. L’uomo ha seminato il terrore tra i passanti che si si godevano l’agognato fresco serale. E’ stato uno dei passanti a telefonare ai carabinieri che, nel volgere di pochi minuti hanno raggiunto, insieme al personale sanitario del 118, il luogo della tentata aggressione a mano armata.

L’uomo è stato bloccato e condotto all’ospedale di Ciriè dove ha tentato di aggredire il personale medico e i carabinieri. Antonio Labate, che alle spalle ha diversi precedenti di polizia, è stato arrestato e dovrà rispondere dell’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate. L’uomo non è nuovo a questi episodi: la sera di domenica 6 agosto era stato fermato dai carabinieri perchè aveva minacciato un fruttivendolo col quale aveva litigato e alcuni avventori di locale pubblico con il coltello a serramanico.

Labate era stato accompagnato e, dopo alcune ore, era stato dimesso. L’uomo non è nuovo a questo genere di intemperanze: nello scorso mese di maggio, tanto per citare un esempio, il 36enne prese a calci, danneggiandolo, un distributore automatico di bevande nella sala d’attesa del pronto soccorso di Ciriè.

Dov'è successo?

Leggi anche

07/07/2020

Coronavirus: finora in Piemonte 4mila 107 decessi. Crescono i guariti. 5 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle 17,00 di oggi, martedì 7 luglio, i […]

leggi tutto...

07/07/2020

Chivasso: caschi, tute protettive e guanti al personale. Ecco come la Lilt ha aiutato l’ospedale

Una grande catena solidale che ha consentito di donare all’ospedale di Chivasso 9mila guanti, 600 mascherine […]

leggi tutto...

07/07/2020

Sanità: arriva l’infermiere di famiglia che affiancherà il medico di base nella cura dei pazienti

Affiancherà il medico di famiglia per assicurare una migliore assistenza sanitaria ai pazienti. È l’infermiere di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy