Il terremoto fa tremare l’Alto Canavese: spavento tra gli abitanti ma nessun danno a cose e persone

Castelnuovo Nigra

/

27/04/2017

CONDIVIDI

L'epicentro del sisma, di magnitudo 1,7 è stato individuato a Castelnuovo Nigra, nel cuore della Valle Sacra, a nove chilometri di profondità

Una scossa di terremoto lieve ma abbastanza forte da provocare momenti di autentico spavento: il sisma ha colpito il cuore dell’Alto canavese alle ore 15,56 di giovedì 27 arile, nel momento esatto in cui i sensibilissimi sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno rilevato nei tracciati una scossa di terremoto di magnitudo 1,7 con epicentro a Castelnuovo Nigra in piena Valle Sacra.

Il terremoto, originato con ogni probabilità dallo slittamento delle faglie tettoniche della crosta terrestre ha auito luogo a una profondità di 9 chilometri. La scossa, preceduta da un boato e da un tremolio chiaramente distinguibile, è stata chiaramente avvertita in tutta la Valle Sacra, nella vicina Valchiusella e a Castellamonte. Data la lieve entità del sisma non si segnalano danni a cose e persone anche sui social network molti utenti hanno espresso la paura provata.

Questi i centri abitati nei quali è stata avvertita la scossa di terremoto: Cintano, Colleretto Castelnuovo, Castelnuovo Nigra, Borgiallo, Issiglio, Rueglio, Chiesanuova, Vidracco, Trausella, Alice Superiore, Vistrorio, Pecco, Traversella, Frassinetto, Baldissero Canavese, Vidracco, Meugliano, Vico, Strambinello, Quagliuzzo, Pont Canavese, Cuorgnè, Pont Canavese, Castellamonte, Parella, Colleretto Giacosa, Ingria, Brosso, Torre Canavese, Bairo, Alpette e Bairo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy