Temporali, grandine, allagamenti e smottamenti: l’ondata di maltempo spazza ancora il Canavese

12/06/2018

CONDIVIDI

Problemi e disagi a Sparone, Feletto, Favria, sull'autostrada A5 Torino-Aosta nei pressi di Scarmagno, ad Agliè e Ciriè dove i rami strappati dal forte vento hanno tranciato i cavi dell'energia elettrica

Ancora una violenta ondata di maltempo ha portato sul Canavese grandine, nubifragi, forte vento e tanta acqua che ha provocato allagamenti e piccole frane in diverse località del Canavese Occidentale. A Sparone si sono verificati alcuni piccoli smottamenti e sottìacqua sono andati box auto e cantine mentre a Favria, l’acqua ha invaso una stalla: grazie al pronto intervento dell’allevatore gli animali sono stati messi in salvo. Il centralino del 115 è stato subissato dalle chiamate.

Situazione critica ad Agliè dove l’acqua caduta copiosissima ha, in pochi minuti, creato un torrente nella centralissima via Principe Tommaso. Disagi anche sull’autostrada A5 Torino-Aosta nel territorio del Comune di Scarmagno dove l’acqua ha invaso la sede stradale rallentando la circolazione. Nei punti più critici sono intervenuti gli agenti della polizia stradale e il personale dell’Ativa, la società che gestisce la tratta autostradale.

Solito allagamento nel sottopasso di Feletto che è stato chiuso al traffico dalla polizia municipale di Rivarolo perchè le pompe di aspirazione non sono riuscite a smaltire la grande quantità di acqua caduta a causa del nubifragio che si è abbattuto nella zona.

Problemi anche a Ciriè: in via Battitore, nei pressi dell’ospedale, il forte vento ha staccato un ramo da un albero che ha tranciato i cavi elettrici nei pressi della rotatoria di via Generale Dalla Chiesa.

Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco e dei tecnici dell’Enel ha in qualche modo arginato i disagi e hanno messo in sicurezza l’area interessata. Un episodio analogo è stato registrato anche in località Borche. L’ondata di maltempo, ampiamente prevista, non sembra fermarsi qui: forti temporali e intensi rovesci sono previsti nella notte e nella mattinata di domani mercoledì 13 giugno. L’allerta gialla permane.

Un lieve miglioramento delle condizioni metereologiche dovrebbe verificarsi nei prossimi giorni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Busano

/

24/06/2018

Busano, serata di festa in memoria di Simondino Mollo, “mitico” fondatore della Protezione Civile

Una serata conviviale per ricordare Simondino Mollo, fondatore del Gruppo di Protezione Civile di Busano, scomparso […]

leggi tutto...

Lessolo

/

23/06/2018

Lessolo: “Giulietta” esce di strada forse per un colpo di sonno del conducente e si ribalta. Incidente sull’A5

E’ stato forse un colpo di sonno a causare un incidente stradale che ha avuto luogo […]

leggi tutto...

Settimo Vittone

/

23/06/2018

Concerto dell’orchestra “InCrescenDo” al Corso dei percussionisti di Pont S. Martin

Seconda edizione dal 25 giugno al 30 giugno 2018 del “Corso estivo di perfezionamento in strumenti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy