SuperEnalotto, la fortuna torna a baciare Chivasso: giocatore vince 34 mila euro con una schedina

Chivasso

/

02/11/2016

CONDIVIDI

In Piemonte il 6 manca dal 2011. Lo scorso anno in città un operaio vinse mezzo milione di euro con un gratta e vinci da 5 euro

Non sono 164 milioni di euro di jackpot vinti in Calabria una decina di giorni fa, ma 34 mila euro rappresentano una vincita, di questi tempi, non di poco conto. E’ accaduto a Chivasso, nella tabaccheria di via Ivrea 2, dove è stata giocata una schedina del Superenalotto che ha totalizzato un 5 da 16 mila 907 euro e 46 centesimi, tre 4, tre 3 e un 2 per un totale di 17 mila euro. Chivasso ancora una volta è baciata dalla fortuna.

Lo conferma l’Agipronews che sottolinea come in Piemonte il 6 manca dal 2011, quando 7 gennaio di quell’anno, a Castellazzo Bormida in provincia di Alessandria piovve un Jackpot da 13,5 milioni di euro. La schedina vincente è stata giocata con il concorso del 31 ottobre, anticipo dell’estrazione del 1° novembre. La vincita più alta registrata in Piemonte nel corso di questo 2016 è quella totalizzata a Torino lo scorso 22 marzo. All’ignoto giocatore, in quell’occasione, andarono 77 mila euro.

Chivasso non è nuova a vincite anche consistenti: lo scorso anno, in primavera, un operaio acquistò un “gratta e vinci” da cinque euro: quando si rese conto di aver vinto qualcosa si recò in ricevitoria e quasi non ebbe un malore quando il titolare della tabaccheria gli comunicò che aveva vinto 500 mila euro.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/01/2020

Rivarolo, solidarietà per Loris: nel match di calcio tra deputati e amministratori vince il “cuore”

Il 16 febbraio il piccolo Loris Augusti di 7 anni volerà in Florida per essere sottoposto […]

leggi tutto...

18/01/2020

San Mauro Torinese: allestisce in casa una serra di marijuana. Arrestato custode di una scuola

Nella serata di venerdì 17 gennaio i carabinieri della stazione di Castiglione Torinese hanno scoperto, in […]

leggi tutto...

18/01/2020

Paura a Cafasse: in fiamme il Monte Basso. Gl’incendi domati dai pompieri e dai volontari Aib

Ancora fiamme e nelle Valli di Lanzo torna la paura. Il Monte Basso brucia di nuovo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy