Strambino, rubava e rivendeva trattori in Romania

Strambino

/

09/06/2015

CONDIVIDI

Il romeno avrebbe fato parte di una banda che esportava i mezzi agricoli dopo aver contraffatto targhe e numeri di telaio

Il meccanismo era semplice quanto ingegnoso: prima rubavano trattori agricoli in tutta la provincia di Torino e poi li rivendevano in Romania. Per questa ragione Liviu Mari, 30 anni, residente a Strambino è stato arrestato dai carabinieri che hanno eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura di Torino.

Le indagini coordinate dal pm Sabrina Noce sull’attività criminosa del rumeno, avrebbero appurato che l’uomo era l’ultimo membro di un’organizzazione che, nel mese di aprile, è stata smantellata dagli agenti della polizia stradale. Della banda facevano parte due italiani e nove rumeni.

I ladri rubavano nottetempo i mezzi agricoli in Canavese e in tutta la provincia di Torino, venivano successivamente nascosti all’interno di un garage dove provvedevano a cambiare numero di targa e di telaio e poi, a bordo di un Tir li esportavano in Romania.

L’organizzazione utilizzava per la propria attività numerosi depositi clandestini. In particolare i malviventi usavano garage, capannoni abbandonati, terreni e aziende a Torino, Cherasco, Ivrea, Saluggia, Ivrea, Corio, Burolo, Villanova d’Asti e La Loggia. Elementi che dimostrano quanto la banda fosse ramificata e organizzata. Le indagini si sono protratte per sei mesi. Gl’investigatori della Procura torinese hanno smantellato l’organizzazione grazie alle intercettazioni ambientali e video girati di nascosto. Gli agenti hanno sequestrato mezzi per un milione di euro.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

25/04/2018

Asl T04: il 59enne Giampiero De Marzi è il nuovo direttore del Servizio di Igiene Mentale di Ivrea e Ciriè

Giampiero De Marzi, 59 anni, è il nuovo direttore della Struttura Complessa Salute Mentale Ciriè-Ivrea. Si […]

leggi tutto...

25/04/2018

Oglianico celebra il 25 aprile con le note della rinata Filarmonica dedicata a Silvio Gianotti

Il 25 aprile? A Oglianico la celelabrazione della Liberazione è coincisa con una delle prime uscite […]

leggi tutto...

25/04/2018

Rondissone: motociclista si schianta contro un carro attrezzi. Muore sul colpo un uomo di 37 anni

Si chiama Roberto Peretto il  motocilista di 37 anni , residente a Mazzè, che nel pomeriggio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy