Strambino: hacker entra nel sistema informatico di un’azienda e sottrae 12 mila euro. Denunciato

Strambino

/

31/05/2019

CONDIVIDI

Non è stato facile risalire all'identità del pirata del web. Dovrà anche rispondere di frode fiscale

Ha sottratto, grazie a un software malware, 12 mila euro dal conto corrente di un’attività commerciale di Treviso e li ha trasferiti su un conto corrente bancario spagnolo. L’operazione truffaldina ha fatto finire nei guai è stato un uomo di 38 anni residente a Strambino che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Nel mirino dell’abile hacker è finita, alcuna mesi fa, una impresa agricola specializzata nella doduzione di vini a Santa Lucia di Piave in provincia di Treviso.

Quando i titolari dell’azienda si sono accorti dell’ammanco si sono immediatamente rivolti alla locale caserma dei carabinieri. Risalire all’identità del ladro informatico non è stato facile: ma alla fine i carabinieri sono riusciti ad inviduarlo e lo hanno denunciato per accesso abusivo di sistema informatico e frode informatica.

Non è la prima volta che l’hacker canavesano commette reati di questo genere.

Leggi anche

02/04/2020

I sindaci canavesani potranno accedere alla piattaforma per il monitoraggio del Covid-19

I sindaci del Canavese e le Forze dell’Ordine del territorio hanno un nuovo strumento tecnologico per […]

leggi tutto...

02/04/2020

Emergenza Coronavirus: oggi giornata nera in Piemonte. 94 i morti. Salgono a 217 i guariti

Sono saliti a 217 i pazienti guariti dal Covid-19. l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha […]

leggi tutto...

02/04/2020

Rivarolo: va in Posta con la tuta anti nucleare e la maschera antigas. Pesce d’aprile in ritardo?

L’utente si è diligentemente messo in coda, mantenendo la distanza prevista dal decreto sicurezza, indossando una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy