Strambino: hacker entra nel sistema informatico di un’azienda e sottrae 12 mila euro. Denunciato

Strambino

/

31/05/2019

CONDIVIDI

Non è stato facile risalire all'identità del pirata del web. Dovrà anche rispondere di frode fiscale

Ha sottratto, grazie a un software malware, 12 mila euro dal conto corrente di un’attività commerciale di Treviso e li ha trasferiti su un conto corrente bancario spagnolo. L’operazione truffaldina ha fatto finire nei guai è stato un uomo di 38 anni residente a Strambino che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Nel mirino dell’abile hacker è finita, alcuna mesi fa, una impresa agricola specializzata nella doduzione di vini a Santa Lucia di Piave in provincia di Treviso.

Quando i titolari dell’azienda si sono accorti dell’ammanco si sono immediatamente rivolti alla locale caserma dei carabinieri. Risalire all’identità del ladro informatico non è stato facile: ma alla fine i carabinieri sono riusciti ad inviduarlo e lo hanno denunciato per accesso abusivo di sistema informatico e frode informatica.

Non è la prima volta che l’hacker canavesano commette reati di questo genere.

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy