Crolla parte di un muretto esterno al “Ponte Preti”. Accurata ispezione dei vigili del fuoco

Strambinello

/

15/11/2018

CONDIVIDI

I pompieri hanno effettuato un attento esame. Il viadotto non presenta, al momento, situazioni di reale pericolo per la circolazione

Momenti di autentica apprensione nel pomeriggio di ieri, mercoledì 14 novembre, a causa del crollo di un tratto di parte del parapetto che è stato costruito nei pressi del Ponte Preti a Strambinello nel tratto di strada provinciale che collega l’Alto Canavese con l’Eporediese e che scavalca il torrente Chiusella. Sul posto sono tempestivamente intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento permanente di Ivrea allertati da alcuni automobilisti di passaggio.

Il muretto, va precisato, è esterno al ponte e funge da protezione della carreggiata in direzione Castellamonte. Parte del muretto in muratura è crollato nella scarpata che fiancheggia la strada. In ogni caso i tecnici dei vigili del fuoco hanno esaminato con estrema attenzione il manufatto in questione e hanno effettuato la dovuta segnalazione al servizio competente della Città Metropolitana di Torino.

La situazione che riguarda il “Ponte Preti”, al di là delle problematiche ben conosciute tra le quali l’insufficiente larghezza delle due carreggiate, non presenta nessuna segnale che possa destare legittime preoccupazioni. Nessun disagio per la circolazione stradale.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/11/2019

Venaria: tenta di avvelenare il figlio con un mix letale nel biberon. Arrestata donna di 42 anni

È finita in manette la mamma di 42 anni che ha tentato di uccidere il figlio […]

leggi tutto...

19/11/2019

Un inaspettato successo la partecipazione delle “Tre Terre Canavesane” al Fico di Bologna

“Il vostro stand oggi è stato uno delle attrazioni più apprezzate dai visitatori di Fico, vi […]

leggi tutto...

19/11/2019

“Canavesana”: pressing della Regione sul Gtt per bloccare temporaneamente l’aumento del biglietto

Si attende una svolta sulla questione delle tariffe di biglietti e abbonamenti dell’Sfm1, che, nelle intenzioni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy