“Strada Gran Paradiso”, escursioni in autobus in Canavese alla scoperta della natura e della storia

Sparone Canavese

/

29/06/2018

CONDIVIDI

Oggi la "Strada" può contare sull’impegno e sulle risorse del Parco Nazionale del Gran Paradiso, della Città Metropolitana di Torino, dei Comuni di Alpette, Ceresole Reale, Feletto, Locana, Noasca, Ribordone, Ronco Canavese, Rivarolo Canavese, Sparone, Valperga, Valprato Soana, del G.A.L. "Valli del Canavese", della Camera di commercio di Torino, dell’Atl "Turismo Torino e provincia" e del Consorzio operatori turistici delle Valli del Canavese

Proseguono nel mese di luglio le escursioni in bus da Torino, con partenza dalla stazione di Porta Susa, proposte dal circuito “Strada Gran Paradiso”. Oggi la “Strada” può contare sull’impegno e sulle risorse del Parco Nazionale del Gran Paradiso, della Città Metropolitana di Torino, dei Comuni di Alpette, Ceresole Reale, Feletto, Locana, Noasca, Ribordone, Ronco Canavese, Rivarolo Canavese, Sparone, Valperga, Valprato Soana, del G.A.L. “Valli del Canavese”, della Camera di commercio di Torino, dell’Atl “Turismo Torino e provincia” e del Consorzio operatori turistici delle Valli del Canavese.
La prenotazione delle escursioni è obbligatoria e deve avvenire entro il giovedì precedente, presso l’Ufficio turistico di Ivrea dell’Atl “Turismo Torino e Provincia”, telefono 0125-618131, e-mail info.ivrea@turismotorino.org

                                                                      Domenica 8 luglio: Sparone e Noasca, un giorno da Re

Partenza in bus da Torino Porta Susa alle 8,30. Alle 9,45-10 arrivo a Sparone, visita alla terza edizione di “Portici Insieme” con il Mercato del Buon Cibo dei produttori locali, visita alle cantine medievali e dimostrazione della lavorazione del rame (www.comune.sparone.to.it/it-it/vivere-il-comune/cosa-vedere). Trasferimento in bus a Noasca e arrivo alle 11,30 per assistere alla rievocazione storica “Noasca da Re”. Partenza per Borgata Sassa insieme al corteo storico del Re Vittorio Emanuele II.

L’escursione a piedi dura circa 30 minuti su di un sentiero di montagna (www.pngp.it/noasca-da-re).
Alle 13,00 pranzo al campo in Borgata Sassa e a seguire sfida al Re nel “Gioco della rana”. Il vincitore sarà premiato con un soggiorno in una foresteria del Parco Nazionale Gran Paradiso. Alle 15,30 circa ritorno a piedi a Noasca e trasferimento in bus a Sparone, per la visita guidata alla Rocca e alla chiesa di Santa Croce con affreschi medievali (passeggiata di 20 minuti a piedi su comodo sentiero (http://archeocarta.org/sparone-to-rocca-chiesa-santa-croce). Alle 18,00-18,30 circa ritorno in bus a Torino, con arrivo previsto alle 19,30-20. Costo a persona: 28,00 euro, comprensivi di trasporto in bus, visite guidate, pranzo e tutte le attività indicate.

                                                          Domenica 15 luglio – Alpette e Ceresole Reale – dai magnin alla nobiltà

Partenza in bus da Torino Porta Susa alle 8,30. Alle 9,45 circa arrivo ad Alpette, visita all’Ecomuseo del Rame del Lavoro e della Resistenza (www.comune.alpette.to.it), partecipazione alla Festa dei Magnin e al Mercatino dell’Artigianato Canavesano in piazza Forno, dove si potrà assistere all’arrivo della cronoscalata per auto d’epoca “Cuorgné-Alpette”. Alle 12,30 pranzo in ristorante ad Alpette e successivo trasferimento in bus a Ceresole Reale. Alle 15 circa passeggiata alla scoperta degli edifici storici di Ceresole, con approfondimenti sul tema “L’Aristocrazia in montagna” (www.comune.ceresolereale.to.it/it-it/vivere-il-comune/cosa-vedere). Alle 17,30 circa ritorno in bus a Torino, con arrivo previsto alle 19,30-20. Costo a persona: 33,00 euro, comprensivi di trasporto in bus, visite guidate, pranzo e tutte le attività indicate.

                                    Sabato 21 luglio – Ceresole Reale – Gran Paradiso dal Vivo – Amati dalla Natura e Miti di Stelle

Alle 14,30 partenza in bus da Torino Porta Susa. Alle 16,30 nel salone conferenze del Grand Hotel di Ceresole Reale apertura e presentazione di “Gran Paradiso dal Vivo” (www.pngp.it/GranParadiso-DalVivo), la prima rassegna teatrale completamente sostenibile, senza palchi né amplificazioni, il cui teatro senza quinte è la natura delle valli piemontesi del Parco. La direzione artistica è di Sista Bramini di “O Thiasos”, compagnia teatrale di Roma, pioniera del “Teatro Natura”, che da più di vent’anni ispira le proprie rappresentazioni ai miti antichi, riscoprendo la relazione tra arte drammatica, coscienza ecologica e ambiente naturale.

Dal 21 al 31 luglio nell’ambito di “Gran Paradiso dal Vivo” si alterneranno incontri e momenti di studio e di riflessione, proiezioni di film, stage formativi e spettacoli di TeatroNatura. Nell’incontro di sabato 21 luglio al Grand Hotel il tema portante è “Amati dalla natura – riscoprire un legame antico”. Sono previsti interventi di Sista Bramini, Fabrizio Magnani videomaker e antropologo dell’Università La Sapienza di Roma, Giuseppe Barbiero del Laboratorio di ecologia affettiva dell’Università della Valle d’Aosta, Riccardo Gili di “Compagni di Viaggio”, Cristina Del Corso funzionaria del Parco Nazionale Gran Paradiso e di altri esperti, che dibatteranno sul tema del TeatroNatura e della biofilia, coinvolgendo il pubblico in esperienze e testimonianze.

Al termine è prevista la proiezione del filmato “Natura narrans – un viaggio teatrale nel Parco del Gran Paradiso sull’origine della fiaba” di Sista Bramini e Fabrizio Magnani, realizzato da O Thiasos TeatroNatura. Dopo una passeggiata pre-serale i partecipanti all’escursione ceneranno al ristorante Blanchetti di Ceresole, che si fregia del Marchio di qualità Parco Nazionale Gran Paradiso. Alle 21,30 partenza dal centro visitatori del Parco e partecipazione allo spettacolo “Miti di stelle”, tratto dalle “Metamorfosi” di Ovidio, con racconti e canti sotto il cielo notturno, scritto e narrato da Sista Bramini, con polifonie tradizionali est europee arrangiate da Francesca Ferri ed eseguite dal vivo da Camilla Dell’Agnola, Valentina Turrini, Francesca Ferri (www.pngp.it/sites/default/files/allegati/miti-di-stelle_2017_schedatecnica.pdf). Alle 23,00 circa ritorno in bus a Torino, con arrivo previsto alle 0,30. Costo a persona: 33 Euro, comprensivi di trasporto in bus, visite guidate, cena, spettacolo e tutte le attività indicate.

                                                   Domenica 22 luglio – Locana e Ceresole Reale – in volo con le api e gli aquiloni…

Alle 8,30 partenza in bus da Torino Porta Susa e arrivo a Locana alle 9,45-10. Visita alla Sagra del Miele e al mercatino dei prodotti tipici del territorio, con dimostrazione di smielatura a cura dell’apicoltore Marco Pezzetti, visita al Mulino e al Centro visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso “Spaciafornel” (www.pngp.it/visita-il-parco/centri-visitatori/locana-antichi-e-nuovi-mestieri). Trasferimento in bus a Ceresole Reale e pranzo alle 13 al ristorante Blanchetti. Alle 15 circa passeggiata lungo il lago sino al Rifugio Massimo Mila, per assistere al Festival degli Aquiloni, con dimostrazione del volo degli aquiloni acrobatici e statici, laboratorio di costruzione per bambini, combattimento di aquiloni tradizionale giapponesi, corso di pilotaggio per principianti, lancio di caramelle dagli aquiloni e saluto finale (www.pngp.it/4%C2%B0-festival-degli-aquiloni-ceresole-reale). Alle 17,30 circa ritorno in bus a Torino, con l’arrivo previsto alle 19,30-20. Costo a persona: 33 Euro, comprensivi di trasporto in bus, visite guidate, pranzo e tutte le attività indicate.
Sabato 28 luglio – Ceresole Reale – Gran Paradiso Dal Vivo – Miti d’Acqua
Partenza alle 14,30 partenza del bus da Torino Porta Susa e arrivo alle 16,30 a Ceresole. Tempo libero per una passeggiata e alle 18,00 partenza dal centro visitatori del Parco per partecipare allo spettacolo per narrazione, viola e genius loci “Miti d’acqua”, tratto dalle “Metamorfosi” di Ovidio. La rappresentazione è dedicata al tema dei miti greci legati all’acqua, alle ninfe e alla Dea Cacciatrice. Il testo è scritto e narrato da Sista Bramini, la musica per viola è scritta e interpretata da Camilla Dell’Agnola di “O Thiasos TeatroNatura (www.pngp.it/sites/default/files/allegati/mitidacqua_2017_schedatecnica.pdf). Alle 19,30 circa ritorno in bus a Torino, con arrivo previsto per le 21,00. Costo a persona: 18 Euro, comprensivi di trasporto in bus, spettacolo e tutte le attività indicate.
Per tutte le escursioni sono consigliate scarpe comode. I programmi previsti si svolgeranno anche in caso di maltempo, ad eccezione della camminata alla Borgata Sassa dell’8 luglio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Locana

/

14/12/2018

Incidente stradale all’alba: 22enne di Locana si schianta contro un muro e finisce in ospedale

Ferita in un incidente stradale che ha avuto luogo a una distanza di poche decine di […]

leggi tutto...

Canavese

/

14/12/2018

Previsioni meteo: Il sole splende sul Canavese e mitiga il freddo invernale. Tempo stabile in Piemonte

Queste le previsioni metereologiche di venerdì 14 dicembre: AL NORD Molte nubi in Emilia Romagna al […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

13/12/2018

Il 6 gennaio si correrà a Rivarolo il Cross del Malgrà, prova del Circuito Regionale campestre

Si correrà il 6 gennaio 2018 la quarta edizione del Cross del Malgrà di Rivarolo valevole […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy