Sport: il Canavese è ancora protagonista nella 33° edizione dell’attesissimo “Rally Città di Torino”

Viù

/

30/07/2018

CONDIVIDI

Anche gli altri Comuni delle Valli di Lanzo coinvolti dal percorso hanno manifestato il proprio interesse tanto che, nella giornata di sabato 1° settembre alle ore 17.00, il Comune di Viù metterà a disposizione il Centro sportivo Vertical Blu per la presentazione della manifestazione al pubblico e agli addetti ai lavori

Le Valli di Lanzo saranno ancora una volta protagoniste del “Rally Città di Torino” che si correrà intorno a metà settembre. E si tratta di un’edizione che si svolgerà all’insegna di diverse novità create dalle modifiche che la R.T. Motoevent che promuove la seguitissima manifestazione sportiva ha apportato al consueto programma allo scopo di suscitare un maggiore interesse nel pubblico. L’evento, giunto quest’anno al 33° appuntamento si svolgerà venerdì 14 e sabato 15 settembre: due giorni nei quali avranno luogo le verifiche e si disputerà la competizione sportiva. Le novità iniziano dalla sede logistica che verrà allestita nei moderni e luminosi spazi della nuova sede dell’Automobile Club Torino di Piazzale San Gabriele da Gorizia dove sono state organizzate tutte le attività e i servizi dedicati agli automobilisti e dove, in occasione del Rally, troveranno collocazione la direzione di gara, la segreteria e la sala stampa.

La seconda novità riguarda la pedana di partenza e arrivo che verranno allestite di fronte allo Stadio Comunale nel Piazzale Grande Torino. Cerimonia di partenza il venerdì sera durante la quale i concorrenti verranno presentati al pubblico per poi dirigersi a Pianezza, altra novità di questa edizione, per il riordino notturno che verrà allestito nell’elegante cornice di Villa Leumann sede del palazzo comunale.

La sfida cronometrica si accenderà nella prima mattinata di sabato con due tratti cronometrati: il primo passaggio sull’inedita prova di Mezzenile la quale con i suoi dieci chilometri collega la valle di Ala con quella di Viù con uno spettacolare passaggio al colle della Dieta; il secondo, e qui arriva un’altra importante novità, il Col del Lys: legato a filo doppio nella storia e nella tradizione di questa gara, non mancherà nel programma della due giorni torinese, ma in questa occasione verrà percorso, per la prima volta, in senso inverso con partenza da Molar. A Pianezza sono previsti i riordini e i parchi assistenza.

Dopo i primi due parziali la gara ripartirà con un trittico di prove che comprende la “Monastero” di km. 14,500 e, a seguire, la “Mezzenile” e il “Lys”. Dopo l’ultima assistenza, la sfida finale si disputerà sulle ultime due prove che saranno ancora la Monastero e la Mezzenile, prima del trasferimento a Torino per l’arrivo e la premiazione. Oltre al comune di Torino, che patrocina la manifestazione, anche l’amministrazione di Pianezza ha accolto con entusiasmo la manifestazione mettendo a disposizione il parco di Villa Leumann per il Riordino.

Anche gli altri Comuni delle Valli di Lanzo coinvolti dal percorso hanno manifestato il proprio interesse tanto che, nella giornata di sabato 1° settembre alle ore 17, il Comune di Viù metterà a disposizione il Centro sportivo Vertical Blu per la presentazione della manifestazione al pubblico e agli addetti ai lavori. In quest’occasione ai concorrenti iscritti e agli invitati sarà offerto l’ingresso gratuito alla piscina. Per la serata il Vertical Blu proporrà un apericena seguito da intrattenimento musicale . Le iscrizioni apriranno il 15 agosto e chiuderanno il 7 settembre.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy