Spiraglio per la Comital di Volpiano: alcuni gruppi industriali sono interessati a rilevare l’azienda

Volpiano

/

04/09/2017

CONDIVIDI

La manifestazione di interesse non ha però bloccato, neanche temporaneamente, la procedura della messa in liquidazione dello stabilimento

La vicenda è ancora ben lungi dall’essersi risolta ma per i 138 i dipendenti della Comital di Volpiano potrebbe riaccendersi il lumicino della speranza: nel corso del primo incontro richiesto dall’assessore regionale al Lavoro Gianna Penetenero e che si è svolto nel pomeriggio di lunedì 4 settembre nella sede dell’Amma torinese. Il tema dell’incontro era quello della procedura della messa in liquidazione dello stabilimento volpianese. Nel corso dell’incontro alcuni gruppi industriali, stranieri e italiani, di rilevare il marchio, i dipendenti e lo stabilimento volpianese.

La manifestazione d’interesse, in ogni caso, non è servita a bloccare, almeno temporaneamente l’avvio della procedura di liquidazione che terminerà il prossimo 12 ottobre e in quella data dovrebbe scattare il licenziamento collettivo. Sull’argomento la Fiom-Cgil è cauta: è chiaro che non si può esprimere soddisfazione piena perchè la procedura di liquidazione è andata avanti – sottolineano i vertici piemontesi del sindacato metalmeccanico -. E’ però positivo che importanti gruppi industriali abbiano mostrato interesse per la Comital.

A giudizio della Fiom-Cgil è la dimostrazione concreta che è vero quanto finora il sindacato a sostenuto a gran voce: e cioè che l’azienda ha impianti, prodotti, competenze e professionalità per ripartire. E non è tutto: in questa delicatissima fase il sindacato ribadisce quanto sia importante la presenza e il supporto delle istituzioni perchè la vertenza potrà dirsi definitivamente conclusa soltanto quando sulla carta verrà garantito il futuro produttivo dell’azienda e concrete prospettive occupazionali che tutti i lavoratori che rischiano il posto di lavoro.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/11/2019

Feletto: incendio devasta la sede della Federazione nazionale di calcio balilla. Ingenti i danni

Un furioso incendio ha devastato la sede della FICB, la Federazione Italiana Calcio Balilla che si […]

leggi tutto...

13/11/2019

L’Asl T04 istituisce la figura dell’ostetrica di continuità per le gravidanze a basso rischio

Il Dipartimento Materno Infantile dell’Asl T04, diretto dal dottor Luciano Leidi e coordinato dall’ostetrica Michela Miletta, […]

leggi tutto...

13/11/2019

Rivara: incidente sulla provinciale. Coinvolti un Tir e un’auto. Ferita una donna 35enne di Busano

Ancora un incidente stradale sulla strada provinciale che collega i centri abitati di Rivara e Busano. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy